...


In arrivo dal Comune di Cirò Marina gli avvisi di pagamento Tari “Tassa sui rifiuti”, tariffe ridotte del 20%

La Commissione Straordinaria porta a conoscenza della cittadinanza che in questi giorni sono stati consegnati, tramite Poste Italiane, agli utenti del Comune di Cirò Marina gli avvisi di pagamento della TARI –

La Redazione

Cirò Marina, lunedì 24 Giugno 2019.

La Commissione Straordinaria porta a conoscenza della cittadinanza che in questi giorni sono stati consegnati, tramite Poste Italiane, agli utenti del Comune di Cirò Marina gli avvisi di pagamento della TARI – Tassa sui rifiuti – relativa all’anno 2019.
All’avviso di pagamento ciascun utente troverà allegati quattro (4) modelli F24 precompilati per il versamento rateale della tassa, con scadenza il 30/06/2019 (I° rata), 31/07/2019 (II° rata), 31/08/2019 (III° rata), e n° 1 modello F24 con scadenza 30/06/2019 qualora si intenda effettuare il pagamento in unica soluzione.
Il pagamento potrà essere effettuato presso tutti gli sportelli di Uffici Postali, di Istituti Bancari o con modalità di pagamento telematico (non vi è alcun ulteriore addebito a carico del contribuente all’atto del pagamento).
Ai fini della verifica del corretto assolvimento degli obblighi tributari è stato allegato all’avviso di pagamento un modello di dichiarazione dei dati catastali relativi agli immobili, locali e/o aree posseduti, che ciascun utente dovrà compilare e restituire al Comune a mezzo posta o, preferibilmente, posta elettronica all’indirizzo tributi@comune.ciromarina.kr.it o PEC: ufftributi.ciromarina@asmepec.it al fine di non incorrere nelle sanzioni previste dalle disposizioni vigenti.
Il ruolo approvato della TARI si compone di n° 8.068 utenze per un importo complessivo a titolo di Tassa Rifiuti pari ad € 1.959.016,48 ed € 97.950,82 a titolo di TEFA – Tributo per l’esercizio delle funzioni ambientali
Al riguardo, si evidenzia che le relative tariffe – fissa e variabile – risultano inferiori rispetto agli anni precedenti in media di circa il 20,00%. Tale risultato è stato conseguito sia per la riduzione dei costi di gestione del servizio nonchĂ© per effetto della lotta all’evasione avviata dalla gestione commissariale, che ha consentito un incremento delle utenze a ruolo di circa l’8,00%.
Tale risultato, nel confermare l’impegno messo in campo dalla Commissione Straordinaria per una corretta ed equilibrata gestione dell’Ente correlata ad una graduale riduzione della pressione fiscale, evidenzia la necessità che ciascun utente assolva con regolarità al pagamento dei tributi comunali.
Si segnala, al riguardo, che nei confronti degli utenti morosi, è in corso di avvio la procedura di emissione degli avvisi di accertamento per il periodo 2014 – 2018 con applicazione di sanzioni, interessi e spese previste dalle disposizioni vigenti e che in caso di perdurante inadempienza si procederĂ  immediatamente alla fase successiva della riscossione coattiva dell’intero importo accertato con l’attivazione delle azioni ingiuntive e cautelari previste dalla legge, ivi incluso il fermo amministrativo dei veicoli e/o il pignoramento presso terzi e/o l’iscrizione ipotecaria sui beni immobili, oltre che le successive eventuali azioni esecutive, con conseguente aggravio di spese di procedura e competenze.

1051 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *