...


Prossime elezioni regionali in Calabria: perché i crotonesi dovrebbero votare ancora l’attuale presidente Mario Oliverio?

La
provincia di Crotone ultima in tutti i settori

Giuseppe Livadoti

CROTONE, martedì 25 Giugno 2019.

Quando mancano alcuni mesi al termine della consiliatura regionale la domanda nasce spontanea: I cittadini della Provincia di Crotone perché dovrebbero confermare alla Guida della Regione ancora l’attuale presidente Mario Oliverio? Dopo quasi cinque anni di amministrazione Oliverio, la Provincia di Crotone in quali settori ha avuto un’inversione di rotta in positivo rispetto agli anni precedenti? Un’intera popolazione provinciale completamente isolata dal resto dell’Italia per mancanza di trasporti a lunga percorrenza: linea ferrata e aeroporto. La famosa SS 106 è diventata la telenovela permanente nel corso dei decenni. La viabilità interprovinciale tale è come negli anni del dopoguerra. La problematica delle royalties: i pescatori delle zone rivieraschi della provincia di Crotone è dal 2014 che non ricevono il ristoro per il mancato pescato. Sanità: si trasmettono le colpe della male gestione tra la Regione e il Governo ma a soffrire sono i cittadini che di continuo devono emigrare per farsi curare. Disoccupazione: la Provincia di Crotone vanta il record negativo nazionale dell’elevata disoccupazione giovanile e, nonostante ciò, il Governo regionale e l’amministrazione comunale non riescono ad imporsi su chi di dovere per avviare i lavori dell’Antica Kroton per mettere in circolo quasi 71 milioni di euro. In conclusione, per non farla troppo lunga, i Cittadini della Provincia di Crotone sono alla continua ricerca di un qualcosa che gli possa far dire: il Presidente della Calabria, Mario Oliverio, ha tutelato gli interessi di noi tutti in questo determinato settore. E la storia si ripete, ancora una volta i crotonesi hanno atteso inutilmente per cinque anni che qualche loro problema venisse risolto.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *