Attività della Polizia Locale di Crotone: multe e opere abusive, denunciati i responsabili

In località Margherita sottana si è proceduto ad un sequestro di Polizia Giudiziaria perché è stato realizzato un ampliamento di un manufatto già esistente privo di autorizzazioni. Pertanto, il responsabile è stato denunciato all’ Autorità Giudiziaria. 
Inoltre sempre all’Autorità giudiziaria sono stati denunciati  i seguenti soggetti:
– uno, per inottemperanza ad una ordinanza dirigenziale per opera abusiva in località Margherita; un altro, per lo stesso motivo in località Gabella Sottana; e altro ancora per inottemperanza ad ordinanza dirigenziale per manufatto abusivo in località Gabella Sottana.
Inoltre ancora, per inottemperanza ad una ordinanza  di pericolo,in zona centro è stato denunciato un uomo ai sensi dell’ art. 650 c.p.
In zona centro sono stati elevati numerosi verbali a veicoli che  occupavano lo spazio riservato alla fermata o sosta dei veicoli per persone invalide.

Per
tale problematica i controlli continueranno nei prossimi
giorni.
Si rammenta,che per il suddetto illecito il codice della
strada prevede oltre alla sanzione pecuniaria  anche la
decurtazione di due punti dalla patente di guida.

Inoltre un incidente stradale si è verificato in via Molo Sanità con l’incrocio con via Porto Nuovo tra due veicoli una Dacia Sandero ed una Opel Zafira. Nell’ occorso uno dei due conducenti è stato soccorso e giudicato guaribile dai sanitari in 7 giorni. La natura dell’incidente è stata fronto-laterale. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia Locale per i rilievi del caso. Sono
in corso accertamenti al fine di stabilire l’ esatta dinamica
del sinistro.       

Altro incidente si è verificato in via Boito con l’ incrocio esterna Marinella tra un autocarro ed un veicolo tipo Mercedes. Da un controllo dei documenti dei rispettivi conducenti dei veicoli da parte degli agenti di Polizia Locale intervenuta, è scaturito per il soggetto alla guida del veicolo Mercedes il ritiro della patente di guida perché scaduta, nonchè il ritiro della carta di circolazione per omessa revisione.

E? quanto comunica il Comandante, Dott. Antonio Cogliandro.