...


Inaugurato il “nuovo svincolo” sulla SS 106 per l’accesso a Cirò Marina zona Brisi

Con la benedizione di Padre Thomas, avvenuta intorno alle 18,00, è stato ufficialmente aperto lo svincolo che immette a Cirò Marina sud, via Brisi

Oscare Grisolia

Cirò Marina, giovedì 11 Luglio 2019.

Con la benedizione di Padre Thomas, avvenuta intorno alle 18,00, è stato ufficialmente aperto lo svincolo che immette a Cirò Marina sud, via Brisi e che, pertanto, farà cessare il “calvario” che tanti automobilisti hanno dovuto subire fino ad oggi, costretti a subire lo “stop” a causa della chiusura del passaggio a livello che immette in Via Roma.

Un’opera inseguita da più di trent’anni e al centro di numerose “battaglie sociali”, condotte dal presidente del movimento Vita, Nando Amoruso, ma che oggi, con un lavoro sinergico, come ha ribadito il prefetto Francesco Zito aprendo la cerimonia di inaugurazione, “senza rivendicare la primogenitura da parte di nessuno”, offre alla cittadinanza ciromarinese, un’alternativa utile e importante all’immissione nella città. Un’apertura che cade anche in concomitanza dell’imminente torneo Nazionale di Beach Volley che si disputerà in Via Torrenova da 16 al 21 luglio e che quindi favorirà ancora di più la partecipazione di sportivi e non.

Uno svincolo che si rende quindi utile non solo a quanti raggiungeranno la nostra città ma anche i paesi limitrofi e dell’l’entroterra, Cirò, Carfizzi, S.Nicola dell’Alto, Umbriatico, Pallagorio ecc. Favorirà anche la circolazione della zona pip, con notevole alleggerimento della circolazione da parte dei mezzi pesanti. A presenziare l’inaugurazione, la Commissione Straordinaria con il Prefetto Francesco Zito e il sub commissario Gianfranco Ielo, il direttore dei lavori dell’Anas, De Sarro e il capo compartimentale dell’Anas, Marco Moradori insieme all’Ing. Ferrara che ha detto nel suo intervento, “una piccola promessa mantenuta, ma molto significativa e che sicuramente non avrebbe vista la sua realizzazione senza l’impegno costante e incisivo dell’impresa Sammarco Costruzioni Generali, presente anch’essa , se pur in questi ultimi mesi ha visto alcuni dei suoi principali rappresentanti, subire dure sofferenze umane.

Un’inaugurazione avvenuta non prima di avere ricevuto il parere favorevole della commissione preposta che ha verificato e svolto le dovute prove di carico. Una rotatoria con opera di scavallo di circa 75 metri lineari in corten (acciaio), progettata dall’Anas e realizzata dall’impresa Sammarco che si andrà ad unire ad altri importanti interventi che sono già in stato di avanzata realizzazione, come ci ha riferito il geometra dell’impresa, Francesco Marino, guidato dal direttore tecnico dall’impresa, Cataldo Sammarco che toccano, Crotone, la Marinella, Mandatoriccio, e la zona Zolfara e Aranceto di Rossano. Sono intervenuti e hanno congiuntamente tagliato il nastro, il Prefetto Francesco Zito, l’ing. Ferrara e il presidente del movimento Vita, Ferdinando Amoruso. Le forbici per tagliare il nastro, sono state porte dalla piccola e dolce Sofia Sammarco. Dopo l’inaugurazione è stato offerto un rinfresco presso la Casa Comunale della città.

Ci si augura che le inaugurazioni e le opere realizzate possano moltiplicarsi e non si debba aspettare troppi anni. Le carenze strutturali sono ancora tante e vanno perseguite con tenacia e lungimiranza.

1169 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *