...


Cirò Marina: Segnalazione da una lettrice: “abbandono rifiuti sulla spiaggia zona Fego, chiedo telecamere per beccare incivili”

Sono in vacanza, ma chi è di qua mi riferisce che questa situazione si protrae dall’inizio dell’estate!

La Redazione

Cirò Marina, venerdì 09 Agosto 2019.

Queste sono foto in località Fego, con accesso dalla Madonnina fino al mare.
Sono in vacanza, ma chi è di qua mi riferisce che questa situazione si protrae dall’inizio dell’estate!
È così difficile ritirare la spazzatura una volta a settimana? non dico tutti i giorni, sarebbe chiedere troppo al Comune di Cirò Marina!

Due telecamere per beccare questi incivili?
Ne gioverebbero anche le casse del comune, con le relative multe. Questa è la situazione: da una parte l’inciviltà dei cittadini, dall’altra l’assenza del comune. È triste constatare ogni anno che le cose qui invece di migliorare peggiorino.

880 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 Responses to Cirò Marina: Segnalazione da una lettrice: “abbandono rifiuti sulla spiaggia zona Fego, chiedo telecamere per beccare incivili”

  1. Concetta Rispondi

    14 Agosto 2019 at 16:50

    E vicino al campo sportivo, pineta, nessuno ne parla?
    Ho visto, personalmente, un signore che fa la persona distinta buttare laterizi e poi criticano il paese.

  2. Valeria Barca Rispondi

    12 Agosto 2019 at 11:21

    Se fosse sfuggito a qualcuno, per la seconda volta a Cirò Marina è stata assegnata la bandiera blu…ma con quali criteri? La “monnezza” è abbandonata ovunque. Consiglio un giro in pineta dopo il lido Nicos. Che peccato!

  3. AnRa Rispondi

    10 Agosto 2019 at 12:33

    Gia solo nelle spiagge stesse si possono notare cicche di sigarette, rifiuti di vari tipo. É un peccato enorme perché c‘é un mare strepitoso é l‘uomo invece di tenere cura e rispetto per l‘ambiente rovina tutto, anche sé stesso che vive sul posto.

  4. luigi Rispondi

    10 Agosto 2019 at 10:02

    Non c’è da meravigliarsi più di tanto.
    Quella zona,e non solo quella,e’ stata per anni,con un trend negativo che non si è mai fermato,soggetta ad una forte speculazione edilizia,dove tutti hanno chiuso gli occhi.
    Quindi “l’inciviltà”non derivava solamente dai soliti che abbandonano rifiuti,ma anche da chi,negli anni,ha permesso lo scempio di un lembo di costa ad alto impatto naturalistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *