...


Warpedo, ottimo bilancio della stagione passata

Un anno ricco di successi e di crescita per il warpedo guidato dal maestro Giuseppe Romeo

Nunzio Esposito

CRUCOLI TORRETTA, sabato 24 Agosto 2019.

In vista della riapertura della
stagione sportiva, la Martial Arts di Giuseppe Romeo ha stilato una sorta di
esame finale sull’annata trascorsa e conclusa con molteplici soddisfazioni per
i “Guerrieri della pace warpedo”.

Un anno ricco di successi e di
crescita per tutto il movimento warpedo guidato dal maestro Giuseppe Romeo e
con sede a Torretta.

A cominciare dallo storico
accordo, presso il centro tecnico federale di Crucoli Torretta (3 febbraio), tra
il presidente mondiale ed italiano del Pancrazio Fipa-Fijlkam, Italo Morello,
ed il fondatore del warpedo, appunto Romeo, con 
cui si è sancito l’ingresso della disciplina nel settore pancrazio con
la sigla “Warpedo Pankration”. In tal modo, finalmente, tutti i maestri ed
atleti avranno il giusto riconoscimento federale (attestati e qualifiche Coni)
l’accordo e’ stato preso (kr)

Il 16 aprile la partecipazione al
Campionato italiano di Pancrazio Athlima della delegazione calabrese composta
dalle società warpedo di Crucoli Torretta, Cirò Marina e Torre Melissa: insieme
fanno il pieno di medaglie in un torneo particolarmente difficile ed
impegnativi, aggiudicandosi le prime due posizioni del podio.

Ad inizio giugno, alla Festa
nazionale dello sport (Crotone), gli atleti di Cariati, Torretta, Cirò e Torre Melissa
rispondono presente alla chiamata del Coni provinciale, con la warpedo
pankration che delizia il pubblico con le sue splendide esibizioni.

Dal 13 al 16 giugno va in scena
il Campus estivo, un evento straordinario, dove le parole non bastano a
descrivere al meglio le tante emozioni percepite dagli atleti e dagli
organizzatori durante tutti i quattro giorni.

L’evento si à tenuto nella straordinaria
location del Costa Elisabeth Hotel, in territorio di Cirò, con un vasto
programma di attività: tra le più importanti la sveglia all’alba ed il saluto
al sole con successivo allenamento e meditazione, il percorso del guerriero con
7 km nel bosco di Crucoli in pieno stile warpedo (immersi nella natura), una
gara in stile vecchi gladiatori e lottatori della Magna Grecia, direttamente
sulla sabbia della spiaggia, lo stage di Brasilian Jju jitsu, con il maestro e
campione brasiliano Marcelo Coppa, giunto appositamente da Londra, e quindi l’esibizione
finale con tanto di falò sulla spiaggia a chiudere l’evento.

Il 14 luglio scorso l’esame per
il passaggio di grado, con quasi cento atleti provenienti da tutte le societĂ 
calabresi e divisi in quattro fasce di etĂ  e grado di preparazione.

Pochi giorni dopo, il 19 luglio, bagno
in kimono e festa finale con buffet, musica, proiezioni delle foto piĂą
rappresentative della stagione 2018/2019 e torta.  

Nel mese in corso, infine, il
gruppo delle cinture nere è stato impegnato in varie esibizioni nei paesi
limitrofi: la prima il 9 agosto alla Notte Bianca di Scala Coeli (CS), mentre per
i maestri il primo appuntamento sarĂ  il corso di aggiornamento che ad Ostia (presso
il Centro Coni) dal 6 all’8 settembre.

102 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *