...


Bando per la selezione di 41 volontari da impiegare in progetti “Servizio Civile” nei comuni della provincia di Crotone

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14:00 del 10 ottobre 2019

La Redazione

Crotone, mercoledì 11 Settembre 2019.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti –
Sezione Provinciale di Crotone comunica che sul sito del Dipartimento della Gioventù e Servizio Civile Nazionale (www.serviziocivile.gov.it) è stato pubblicato il “Bando per la selezione di 39.646 operatori volontari da impiegare in progetti di
servizio civile universale in Italia e all’estero
”.

Tra i progetti dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – ETS APS  rinvenibili sul sito dell’ Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (www.uiciechi.it), figura anche il progetto “ SOLIDARIETA’  E CONDIVISIONE” presentato dall’ Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti  ETS APS – Sezione Provinciale di Crotone per complessivi n. 41 volontari  così distribuiti nei seguenti Comuni :

  1. Belvedere di Spinello     n. 3 volontari
  2. Cirò Marina                    n.6 volontari
  3. Cirò                                n.4 volontari
  4. Crotone                           n.4 volontari
  5. Crucoli                            n. 4 volontari
  6. Mesoraca                        n.4 volontari
  7. Petilia Policastro             n.4 volontari
  8. Rocca di Neto                 n. 4 volontari
  9. San Mauro Marchesato   n.4 volontari
  10. Verzino                            n. 4 volontari

Presentazione delle domande

Come previsto dall’art.5 gli aspiranti
operatori volontari dovranno produrre domanda di partecipazione
indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto
esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile
tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

Per accedere ai servizi di compilazione e
presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia
riconosciuto dal sistema.

I cittadini italiani residenti in Italia o
all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente
soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il
Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia
per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid
sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

La piattaforma, che consente di compilare la
domanda di partecipazione e di presentarla, ha una pagina principale
“Domanda di partecipazione” strutturata in 3 sezioni (1-Progetto; 2-Dati
e dichiarazioni; 3-Titoli ed esperienze) e in
un tasto “Presenta la domanda”.

Sui siti web del Dipartimento www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it
e www.scelgoilserviziocivile.gov.it
è disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL.

Il giorno successivo alla presentazione della
domanda il Sistema di protocollo del Dipartimento invia al candidato,
tramite posta elettronica, la ricevuta di attestazione della
presentazione con il numero di protocollo e la data e
l’orario di presentazione della domanda stessa.

Le domande di partecipazione devono essere
presentate esclusivamente nella modalità on line sopra descritta entro e
non oltre le ore 14:00 del 10 ottobre 2019.

Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non
saranno prese in considerazione.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *