...


Servizi di prevenzione dei Carabinieri nella stagione estiva 2019 del territorio della provincia di Crotone

La nota del Comando Provinciale Carabinieri di Crotone

Comunicato dei Carabinieri

Crotone, mercoledì 09 Ottobre 2019.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Crotone, nell’ambito dei servizi di prevenzione disposti nella stagione estiva, ha posto in essere una serie di attività finalizzate a garantire la massima efficienza dei servizi istituzionali per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica nonché la prevenzione di ogni tipologia di attività illecita che, tradizionalmente, subisce un incremento in corrispondenza di questi mesi.
Nello specifico è stato dato il massimo impulso ai servizi di pattuglia nei luoghi di maggiore aggregazione, in particolare durante le manifestazioni estive che sono state programmate nei comuni della giurisdizione, nelle ore serali e notturne, in corrispondenza di locali d’intrattenimento, centri commerciali, aree pedonali e luoghi di ritrovo, interessati da numerosa affluenza di persone. Oltre alle classiche pattuglie, sono stati organizzati diversi servizi coordinati in particolare durante le serate dei fine settimana, beneficiando dell’impiego di una squadra della Compagnia di Intervento Operativo del 14 ° Battaglione Carabinieri Calabria di Vibo Valentia. L’attività ha consentito il contrasto di reati predatori, l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, l’abuso di alcool, specie nei pressi di discoteche e/o locali da ballo in genere.
Non ultimo, come importanza, è stato il controllo di alloggi/residence, parchi ed edifici dismessi per l’individuazione di soggetti non in regola con la normativa sul soggiorno.
Durante i mesi di luglio ed agosto il personale delle Stazioni ha dato il supporto a quello dell’Ispettorato del Lavoro di Crotone, di Catanzaro e del Gruppo tutela del Lavoro di Napoli, nell’ambito dei cosiddetti servizi anti-caporalato, al fine di fronteggiare la piaga del lavoro in nero che affligge l’intero territorio della provincia.
I risultati conseguiti sono significativi.
Si evidenzia:

  • l’arresto di due individui in localitĂ  S.Anna del Comune di Isola Capo Rizzuto, resisi responsabili di detenzione di un chilo di marijuana;
  • il rinvenimento di tre piantagioni per un totale di 156 piante di marijuana, in Isola Capo Rizzuto e localitĂ  Papanice del Comune di Crotone, con il conseguente arresto di tre persone ed il deferimento in stato di libertĂ  di una quarta.
  • l’arresto effettuato dal personale della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Crotone di un noto pregiudicato crotonese, sorpreso con due armi di fattura artigianale, perfettamente funzionanti e potenzialmente letali qualora utilizzate.
  • in Verzino, i militari della locale Stazione, al termine di attivitĂ  investigativa avviata in seguito ad un incendio doloso appiccato a luglio 2019 in localitĂ  Perticaro, frazione di Umbriatico (KR), hanno individuato e denunciato in stato di libertĂ  una persona ritenuta responsabile di aver scaricato da un autocarro diverse balle di fieno in fiamme, mentre percorreva la S.P. 7 direzione Cirò Marina, innescando diversi incendi.
  • a Caccuri, in localitĂ  “Campo Danaro”, i militari dell’Aliquota Radiomobile di Petilia Policastro hanno arrestato due persone trovate in possesso di 35 grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina.

Di seguito si riportano i principali dati dell’attivitĂ  operativa nei mesi di luglio ed agosto.

  • Pattuglie e perlustrazioni: 1622 con 3838 militari impiegati;
  • Mezzi controllati: 4259;
  • Persone identificate: 10163;
  • Contravvenzioni al codice della strada elevate: 571;
  • Veicoli sottoposti a fermo e sequestro amministrativo: 102;
  • Persone denunciate in stato di libertĂ : 136;
  • Persone arrestate: 53.


image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *