...


Pietro Infusino (Verdi) interviene sull’Imposta Immobiliare sulle piattaforme marine in vigore dal 1 gennaio 2020

La nota di Pietro Infusino Consigliere Federale Nazionale dei Verdi

La Redazione

Crotone, martedì 12 Novembre 2019.

L’art.38
del decreto fiscale, infatti, introduce a decorrere dal 1° gennaio 2020
l’IMPi – Imposta Immobiliare sulle piattaforme marine.
Si tratta di un’imposta calcolata sul 100% dei valori contabili degli
immobili ed è stata calcolata con aliquota pari al 10,6 per mille, dove
il 7,6 per mille è riservato allo Stato e il 3 per mille ai Comuni. 
In
particolare per il primo anno di imposta le societĂ  proprietarie delle
piattaforme dovranno versare allo Stato il dovuto entro il 16 dicembre
2020 e sarĂ  poi lo Stato a riversare ai Comuni interessati il gettito.

Al
comma 4 dello stesso decreto legge si stabilisce inoltre che con un
apposito decreto, da emanarsi entro 180 giorni dall’entrata in vigore
del DL 124/2019, saranno individuati in maniera precisa tutti i Comuni
che beneficeranno di tale imposta calcolata al 3 per mille.

Nei prossimi cinque mesi, quindi,
il Ministero dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministero
dell’Interno, della Difesa e dello Sviluppo Economico, in intesa con la
Conferenza Stato Città, dovrà emanare l’elenco dei Comuni, che
comprenderĂ  anche Crotone.

Si
conclude così un lungo iter politico amministrativo che, dal 2016 ad
oggi, aveva visto varie interpretazioni sia da parte delle Commissioni
tributarie sia da parte dei Ministeri competenti con una serie di
ricorsi da parte dei circa 30 Comuni italiani coinvolti.

Pietro Infusino

Da
segnalare che le prime bozze del decreto fiscale contenevano forti
riduzioni dei valori contabili ai fini del calcolo dell’imposta e che
l’azione dei Comuni unitamente ad ANCI e a IFEL ha portato ad una
positiva modifica del testo.

Infine
è positivo l’inserimento al comma 1 del decreto fiscale del concetto
che l’IMPi sostituirà ogni altro tributo locale, quasi a confermare
l’assoggettabilità al tributo per le piattaforme.

Finalmente il Governo ha affrontato e chiarito la vicenda IMU da piattaforme marine. Dopo anni si è stabilito in modo chiaro cosa e come dovranno versare, sciogliendo tutta una serie di interpretazioni. Ora restiamo in attesa dei nuovi sviluppi legati ai decreti attuativi. Ricordiamo che il Comune di Crotone ha incassato da ENI “attraverso una transazione” sedici milioni di euro di ICI-IMU e non si capisce bene in quale parte del bilancio sono stati inseriti e con quale finalitĂ .



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *