...


Gli studenti dell’Istituto “M. Ciliberto” di Crotone al Salone dell’orientamento a Reggio Calabria

Il Salone dell’orientamento non è altro che il punto di incontro fra studenti in uscita dalla scuola secondaria di secondo grado e tutte le università calabresi

La Redazione

Reggio Calabria, giovedì 14 Novembre 2019.

Ancora un’opportunità per gli studenti dell’istituto “M. Ciliberto” di Crotone e a offrirla è stato il dirigente scolastico Girolamo Arcuri che ha accolto favorevolmente l’invito dell’organizzazione del Salone dell’orientamento. I discenti crotonesi hanno partecipato martedi 12 novembre alla seconda delle tre giornate organizzate a Reggio Calabria e rivolte agli studenti in uscita dalla scuole secondarie di secondo grado, molti dei quali alle prese con l’amletico dubbio se continuare gli studi oppure fare il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Ad
organizzare l’uscita è stato il professor Antonio Cacozza mentre ad accompagnare
le classi V A, V B e V C dell’istituto Trasporti e Logistica sono stati gli
insegnanti Antonio Bompignano ed Anna Canino che hanno supervisionato le
attività svolte dagli allievi. Una giornata decisamente proficua che ha
permesso agli studenti che vi hanno partecipato, di avere più chiare le idee
per il futuro immediato.

Il
Salone dell’orientamento non è altro che il punto di incontro fra studenti in uscita
dalla scuola secondaria di secondo grado, tutte le università calabresi, molte
altre università ed alcune aziende alla ricerca dei profili migliori. È chiaro
che gli atenei hanno fatto parte del leone. Gli studenti del Ciliberto sono
stati liberi di aggirarsi per i vari stand, quelli ritenuti più interessanti,
per ascoltare, porre domande e soprattutto schiarirsi le idee. In molti inoltre
si sono cimentati nell’utilissima simulazione del test di ingresso per accedere
ai corsi di laurea e partecipato a convegni atti a dare informazioni utili, sia
per il mondo accademico sia per quello lavorativo.

Gli
studenti del nautico per vocazione quasi naturale hanno “occupato” gli stand
della facoltà più affini al proprio indirizzo di studio e si sono fatti notare
anche per la loro curiosità.

L’altissimo
interesse e la grande partecipazione hanno confermano l’alta qualità
dell’utenza del Ciliberto che anche dopo la scuola dimostrerà il proprio
valore.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *