...


“Il Sogno di Piero” la prima visione del cortometraggio presentata presso la sede Rai Calabria

L’associazione ‘Il Futuro’ insieme all’associazione ‘Mesoraca Film’ ha realizzato un cortometraggiamento sul sogno di un ragazzo cieco che all’età di 18 anni morì per delle complicazioni

La Redazione

Cosenza, lunedì 06 Gennaio 2020.

Si è tenuta presso la sede Rai della Calabria la prima visione del cortometraggio dal titolo ‘Il Sogno di Piero’ con audio descrizione per rendere il video accessibile ai non vedenti e ipovedenti. L’associazione ‘Il Futuro’ insieme all’associazione ‘Mesoraca Film’ ha realizzato un cortometraggiamento sul sogno di un ragazzo cieco che all’età di 18 anni morì per delle complicazioni. Su proposta della sede regionale Rai della Calabria, la Direzione Rai Pubblica Utilità, ha provveduto a rendere accessibili tutte le persone cieche e ipovedenti attraverso l’audio descrizione il filmato con la regia di Pasquale Giordano e con direttore di fotografia Pino Scordamaglia che ha curato le riprese e il montaggio. Il corto racconta la storia di Piero che in tenera età è divenuto cieco e che grazie allora procuratore della repubblica di Crotone dottor Tricoli in collaborazione con allora vicepresidente dell’unione italiana ciechi di Crotone Antonio Scalise è riuscito a realizzare il suo sogno quello di essere carabiniere per un giorno. Alla proiezione hanno partecipato il comandante regionale della legione carabinieri Generale B. Andrea Paterna, il direttore della sede Rai Calabria Ing. Demetrio Crucitti, il col. Pietro Sutera comandante del comando provinciale cc di Cosenza, la dott.ssa Valentina Gerardi di Rai Pubblica Utilità autrice dei testi dell’audio descrizione, il presidente dell’associazione Il Futuro Leonardo Londino, il presidente dell’Unione italiana ciechi e Ipovedenti di Crotone Francesco Scicchitano. Sono state svolte relazioni e testimonianze da parte dei carabinieri Mar. Magg. Salvatore Merandi, dal LGT di Cosenza Giuseppe Loria, dal regista del cortometraggio ‘Il Sogno di Piero’ Pasquale Giordano, mentre la dottoressa Franca Tancredi, vicaria del prefetto della provincia di Cosenza, ha portato i saluti per questa bellissima iniziativa.

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *