“L’opera interminabile”, alla ricerca di un canone per l’arte del XXI secolo

continua a leggere su “IL FOGLIO” >>