...


“L’apparenza inganna” serata memorabile per lo spettacolo della “Compagnia Teatrale Krimisa” nel Teatro Margherita di Caltanissetta

I nostri bravissimi attori Pietro Sculco, Francesca Stasi, Massimiliano Mancino, Isabella Stasi , Tiziana Arcuri , Nicola Notaro e Stefania Marinaro hanno reso onore a questa incantevole location

La Redazione

Caltanisetta, venerdì 14 Febbraio 2020.

Serata memorabile per la Compagnia Teatrale Krimisa che ha rappresentato l’ultimo spettacolo ‘L’apparenza inganna’ di Giovanni Malena e N. Iacovino per la regia di G.Malena nella suggestiva e importante cornice del Teatro Margherita di Caltanissetta. I nostri bravissimi attori Pietro Sculco, Francesca Stasi, Massimiliano Mancino, Isabella Stasi , Tiziana Arcuri , Nicola Notaro e Stefania Marinaro hanno reso onore a questa incantevole location.
Si tratta di un antico teatro del 1870 dove nel corso dei decenni si sono avvicendati i nomi più prestigiosi della prosa e della lirica Italiana.
Calcare il palcoscenico che ha visto protagonisti Luca De Filippo , Mariangela Melato, Claudia Cardinale e tanti altri illustri nomi dello spettacolo è stato a dir poco emozionante e commovente.
Una location che racchiude in se tutta l’essenza dell’arte e della importanza che i teatri hanno rappresentato nel sud Italia : storia , cultura e soprattutto socializzazione.
I Krimisa già noti all’attento e partecipe pubblico di Caltanissetta , non hanno tradito le aspettative coinvolgendo e divertendo .
La commedia ha fornito notevoli spunti di riflessione sulle tematiche sociali che in questi tempi condizionano la società moderna.
I temi della ludopatia, dell’usura e della dipendenza dai social, sono trattati in questo spettacolo con molta leggerezza e ironia, ma pur sempre con il rispetto che meritano delle problematiche che impoveriscono l’animo umano, l’essenza della vita e l’autostima di una fetta di società.
A volte ridere delle amarezze ci fa più consapevoli delle qualità che abbiamo dentro per tornare a essere migliori.
La mancanza di valori profondi, l’uniformarsi alle leggi del consumismo più sfrenato, la ricerca costante di alternative intrise di modernità , i sui ritmi sostenuti, tendono inevitabilmente a schiacciare chi non riesce ad adeguarsi.
Pertanto, ricercare facile denaro, ottenuto con il minimo sforzo o la volontà di un’evasione dal quotidiano giudicato a volte stantio e rutinario, sembra essere la via più facile da intraprendere “per esistere”
Esisti se sei ricco e facoltoso, esisti se sei visualizzato, esisti se anteponi all’essere l’apparire!
Nel ringraziare gli amici della Compagnia del Teatro Stabile Nisseno di Caltanissetta per la loro ospitalità , aggiungiamo alla storia della Compagnia Teatrale Krimisa un altro tassello di arricchimento culturale e sociale sempre fieri di aver portato anche questa volta in terra di Sicilia il nome della Città di Cirò Marina.
Milena Ferraro



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *