...


Sophia, con un altro nome

I ministri degli Esteri dell’Unione europea hanno ritrovato un minimo di coerenza geopolitica lunedì grazie a un accordo dell’ultimo minuto per lanciare una nuova operazione militare al largo della Libia che dovrebbe monitorare l’embargo sulle armi. Le navi della missione Sophia saranno nuovamente i continua a leggere su “IL FOGLIO” >>

La Redazione 24

, lunedì 17 Febbraio 2020.

I ministri degli Esteri dell’Unione europea hanno ritrovato un minimo di coerenza geopolitica lunedì grazie a un accordo dell’ultimo minuto per lanciare una nuova operazione militare al largo della Libia che dovrebbe monitorare l’embargo sulle armi. Le navi della missione Sophia saranno nuovamente i
continua a leggere su “IL FOGLIO” >>

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *