...


Calabria, La presidente Iole Santelli nomina gli altri cinque Assessori lasciando fuori rappresentanti di Crotone e VV tra le polemiche generali

Gli eletti consiglieri regionali dell’Udc minacciano di uscire dal partito a causa della nomina ad assessore di Francesco Talarico

Giuseppe Livadoti

CROTONE, mercoledì 18 Marzo 2020.

Fatti
i nomi dei probabili assessori da parte della presidente Iole Santelli, le
polemiche all’interno della maggioranza di centrodestra non si sono fatte
attendere. Ad innescare i malumori i nomi di alcuni probabili assessori (il
condizionale è d’obbligo dal momento che dovrà essere il consiglio regionale a
ratificare la nomina e questo non è stato ancora convocato).

I
due consiglieri eletti dell’Udc Nicola Parisi e Giuseppe Graziano non
condividono la nomina di Francesco Talarico ed hanno minacciato di lasciare il
partito se non sarà escluso dalla probabile prossima Giunta. Non è soltanto l’eventuale
nomina di Talarico assessore che ha creato malumore nell’ambiente del
centrodestra. Altre polemiche sono sorte per la mancanza di rappresentanti in
Giunta delle province di Crotone e Vibo Valentia. Questo significa che le due
province facendo parte elettoralmente dell’area vasta insieme a Catanzaro e
Lamezia avranno sempre meno spessore politico. Spazio, invece a sei assessori
esterni non consiglieri regionali. Unico interno al consiglio Gianluca Gallo
(FI).

Ed
ancora a proposito di polemiche all’indirizzo della “nuova” Giunta per quanto riguarda
l’eventuale nomina di Domenico Tallini presidente del Consiglio regionale. Se
questo avvenisse, sarebbe la prima volta che presidente della Regione e presidente
del consiglio regionale, appartengono allo stesso partito (FI). Solitamente le
due cariche istituzionali sono di diverso partito se pure della stessa
Maggioranza.

In
alcuni casi è stato nominato presidente dell’assemblea un rappresentante della
Minoranza. Siamo solo agli albori della nomina dei probabili assessori e giĂ 
molte polemiche sono sorte. Solitamente si afferma: chi bene inizia è a metà
dell’opera. L’eventuale nuova Giunta sembra sia partita giĂ  con il piede
sbagliato per iniziare ad operare bene.  

In
totale, come giĂ  detto, gli assessori che dovranno essere votati nel prossimo
consiglio regionale sono sette, i cinque annunciati ultimamente dalla
Presidente Santelli ed i due annunciati in precedenza: il Capitano Ultimo (ambiente) e l’astrofisica Sandra Savaglio (scuola e università).

Gli
altri cinque sono: Nino Spirli
(Lega), Fausto Orsomarso (FdI), Gianluca Gallo (FI), Franco Talarico (UDC), Domenica Catafalmo (FI)

Il
presidente Iole Santelli terrĂ  per se alcune deleghe quali promozione e
immagine della Calabria, turismo, cultura, ambiente e paesaggio, politiche
giovanili, spettacolo e grandi eventi, film commission, sport, sviluppo del
porto di Gioia Tauro e formazione professionale.  

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *