...


Costituita l’associazione Asso-Impiantisti Casartigiani

Paolino: “Controllo obbligatorio degli impianti termici, normativa approvata dopo 10 anni di incontri e trattative”. Consegnati attestati di benemerenza a imprenditori locali

La Redazione

CROTONE, martedì 27 Novembre 2012.

A seguito dell’accordo volontario per il biennio 2011-2012, siglato dalla Casartigiani e dalle altre due organizzazioni di categoria, anche a Crotone è entrato a pieno regime il controllo obbligatorio degli impianti termici. Si è reso ora necessario raccordare la categoria degli impiantisti allo scopo di calmierare i prezzi e di fare osservare le disposizioni di legge e dei deliberati provinciali: in considerazione di quanto sopra; giovedi’ 8 ottobre 2012, si è tenuta l’assemblea degli impiantisti della provincia di Crotone aderenti a Casartigiani, durante la quale si è ritenuto opportuno dare vita alla nascita della associazione Asso-Impiantisti Casartigiani. Erano presenti il segretario generale di Casartigiani Crotone Antonio Paolino, il vice presidente della provincia prof. Ubaldo Prati, l’assessore, architetto Antonio Leotta, il dott. Davide Dionesalvi dirigente del settore impianti della gestione servizi della provincia di Crotone. Ha aperto i lavori il segretario generale Antonio Paolino che, prima di entrare nel vivo delle tematiche da trattare ha fatto eseguire un brano composto dal presidente nazionale di Casartigiani dott. Giacomo Basso, dal titolo l’Inno dell’Artigiano. Paolino, nel corso del suo intervento ha spiegato l’importanza di questa normativa, che dopo circa dieci anni di estenuanti incontri e trattative con l’ente provincia, ci si e’ trovati di fronte ad una persona eccezionale come il prof. Ubaldo Prati, molto sensibile alle problematiche ambientali che ha preso subito a cuore la questione, portando a termine la conclusione dell’accordo volontario nell’arco di un anno e mezzo circa, cosa che non era stato possibile fare nei dieci anni precedenti. Durante il suo intervento, il prof Prati ha voluto ringraziare la Casartigiani per questa lodevole iniziativa, sottolineando la valenza di questa normativa che, se applicata in modo responsabile contribuisce in maniera efficace alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e nel contempo ad un contenimento dei consumi energetici. L’assessore provinciale Leotta nel porgere il saluto alla neonata Asso-Impiantisti Casartigiani, ha raccomandato la categoria di essere sempre unita perché solo in questo modo si può stare al passo con i tempi, ed essere sempre aggiornati sulle novita’ legislative e sulle innovazioni tecnologiche.

Il dott. Dionesalvi si e’ soffermato sugli aspetti tecnici degli interventi agli impianti termici e sul corretto utilizzo della modulistica nella fase dei controlli delle caldaie e degli apparecchi presenti nelle abitazioni. Prima di terminare il dibattito si e’ proceduto all’elezione dei responsabili della categoria impiantisti: alla presidenza provinciale di Asso-Impiantisti Casartigiani e’ stato eletto per acclamazione il sig. Bevilacqua Carmine di Torre Melissa; delegati locali sono risultati eletti i sig.ri, Amariti Antonio di Belvedere Spinello, Bruno Francesco di Torretta di Crucoli, Vetere Salvatore di Strongoli. Il neoeletto presidente nel ringraziare tutti i colleghi per la fiducia che gli hanno accordato, ha dichiarato che la Asso-Impiantisti Casartigiani, si adoperera’ per regolamentare tutto il settore impiantistico della provincia in collaborazione con gestione servizi, saranno fatti corsi di aggiornamento gratuiti e, che presso la Asso-Impiantisti Casartigiani, la porta e’ aperta a tutti coloro che volessero fare parte di questo qualificato gruppo. In conclusione dell’incontro, il segretario generale Antonio Paolino, ha ringraziato tutti i presenti, incoraggiandoli a reagire alla crisi che ci sta mettendo in ginocchio e, che l’attuazione di questa normativa rappresenta una grande boccata di ossigeno per la categoria, e se vengono rispettate le regole e tutte le raccomandazioni che volta per volta vi vengono impartite, tutto questo contribuira’ a contrastare l’attivita’ diffusa di coloro i quali operano in modo abusivo e illegale e, che tali azioni sono fondamentali per evitare danni erariali e per garantire il rispetto delle norme di sicurezza e la qualita’ degli interventi nei confronti degli utenti. Al termine dell’incontro sono stati premiati con un attestato di benemerenza, gli imprenditori che ancora sono sul mercato da oltre 25 anni e, che si sono distinti nel corso degli anni per la loro professionalita’ e la competenza dei servizi erogati all’utenza. La presidenza onoraria di Asso-Impiantisti Casartigiani e’ stata conferita al sig. Carvelli Domenico di Petilia Policastro, 44 anni di attivita’, consegna il prof. Prati; attestati di benemerenza agli imprenditori: Gumari Vincenzo di Petilia Policastro 29 anni di attivita’, Romeo Damiano di Cirò Marina 31 anni di attivita’, Sculco Domenico di Rocca di Neto 29 anni di attivita’, Bruno Antonio Gabriele di Torretta di Crucoli 25 anni di attivita’, Mirabelli Pasquale Savelli 25 anni di attivita’. Attestati riconoscimento impresa giovane: Amariti Antonio di Belvedere Spinello, Puzello Domenico di Cutro, Rotondo Luigi di Cutro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.