...


Rinvio voto bilancio a Pallagorio, PD: debolezza amministrativa

“Un sintomo evidente di un modo molto superficiale di gestire l’ente”

La Redazione

Pallagorio, venerdì 10 Ottobre 2014.

pallagorio“Il 7 ottobre era previsto il consiglio comunale per il voto sul bilancio di previsione 2014, a poche ore dal voto il Consiglio √® stato incredibilmente rinviato” – √® quanto afferma in una nota il PD di Pallagorio. “Il bilancio √® il momento principale della vita dell’ente, si manifestano le scelte dell’amministrazione comunale, e da qui si comprende lo stato di salute del comune e l’indirizzo che si vuole dare alla gestione della comunit√†. Considerato che il termine ultimo per l’approvazione era previsto per il 30 settembre, assistere ad un imbarazzante rinvio √® stato per noi un segno evidente della debolezza politica del sindaco oltre che un sintomo evidente di un modo molto superficiale di gestire l’ente.¬†Infatti in questi anni il nostro primo cittadino ha dimostrato poco rispetto per le regole e poco rispetto per le persone. La sua azione amministrativa √® stata incentrata sulle promesse e sulla generazione di forti speranze, ma di fatto √® evidente come il Sindaco abbia avuto a cuore solo gli interessi di una sola parte della popolazione, ovvero di alcuni dei suoi fedelissimi e dei soliti volti noti. Purtroppo nel modo di fare del sindaco Lorecchio quotidianamente vengono calpestati i principi minimi della democrazia, delle regole e del buon senso”.

“Per citare alcuni esempi – continua la nota del PD – la mancanza di spiegazioni alla cittadinanza sul “Caso Tributi non pagati” e sulle pesanti accuse a lui mosse dal dipendente Berardi (a cui rinnoviamo la nostra solidariet√†); le opere pubbliche eseguite con estrema superficialit√†; i mutui accessi con facilit√† per oltre 600mila euro, debiti che graveranno sulla nostra comunit√† per i prossimi 30anni; le spese pazze del progetto NewTechology (per oltre 180mila euro) di cui si ignora l’utilizzo delle forniture; il gravissimo conflitto di interessi del Sindaco in merito alla gestione dalla cooperativa ‘Lule Lule’, “lui” affida i lavori e lui sceglie chi deve lavorare, contattando casa per casa le persone! In merito a questo tema, e per la tutela di tutti i lavoratori coinvolti, c’√® ancora tanto di chiarire, come per esempio la sede fittizia della stessa in via G.Amendola a Pallagorio. Ancora l’impossibilit√† per la minoranza di accedere alle documentazioni utili per la comprensione dell’attivit√† amministrativa (√® il caso di pochi giorni fa della mancata presentazioni di documenti allegati al bilancio, cosa di cui √® stato informato il Prefetto).¬†Il rinvio della votazione sul bilancio assume pertanto anche un carattere simbolico e rappresenta la certificazione della debolezza politica ed amministrativa del Sindaco”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.