MotoGP, facce da Sepang tra sudore e velocità