Crotone, neve e forte vento creano disagio tra i cittadini

strade deserteCrotone nella morsa del gelo come dalle previsioni meteorologiche. Neve e vento hanno invaso la città già nella notte tra domenica 8 e lunedì 9 febbraio. Lunedì mattina era impossibile camminare per le strade cittadine a causa del vento gelido e di qualche spruzzatina di neve che dava enorme fastidio a qualche coraggioso che si trovava a transitare per una qualsiasi strada. Poche macchine come in altre occasioni, quando il traffico automobilistico intasa tutte le vie. Giornata “bianca” anche dal punto di vista commerciale in concomitanza con la chiusura facoltativa del lunedì. Chi ha alzato la saracinesca ha passato la mattinata dietro la vetrata del negozio ad osservare come cadevano ad intermittenza i fiocchi di neve.

strade desertePresenti, invece, i venditori extracomunitari con le loro bancarelle mobili sistemati al coperto dei portici. Ad aver sfidato il vento gelido e la neve coloro che quotidianamente si rivolgono alla mensa di Padre Pio per il pasto caldo giornaliero. Sono persone anche di Crotone che in mancanza della mensa non saprebbero come nutrirsi. Per loro il freddo, la pioggia, la neve ed il caldo eccessivo, non rappresenteranno mai un ostacolo per fare la fila presso la mensa di Padre Pio. “Eroici” gli studenti e gli insegnanti che non hanno speculato sulle avversità atmosferiche e si sono presentati regolarmente a scuola. Non è mancata per le strade la presenza dei Vigili pronti a dare aiuto a qualche automobilista e pedone in difficoltà.