Casa Sanremo, Affidato e Falchi al taglio del nastro

Affidato e Falchi al taglio del nastro di Casa SanremoCon l’inaugurazione di Casa Sanremo, nel pomeriggio di domenica 8 febbraio, ha preso il via la 65esima edizione del Festival della Canzone Italiana e tutto il vortice di eventi collaterali ed iniziative musicali e culturali che ruotano attorno alla kermesse canora. Al simbolico taglio del nastro che ha ufficialmente aperto il ciclo di prestigiosi eventi che saranno ospitati nei prossimi giorni da Casa Sanremo era presente anche il maestro orafo crotonese Michele Affidato che stringeva le forbici insieme al sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, all’assessore allo Spettacolo Daniela Cassini, al patron di Casa Sanremo Vincenzo Russolillo e Antonio Affidato. Madrina della serata, alla quale erano presenti i cronisti, i flash e le telecamere della stampa nazionale, tanti artisti ed addetti ai lavori, è stata la bella Anna Falchi, già testimonial delle collezioni di gioielli di Michele Affidato che per l’occasione indossava un collier di oro bianco e rubini. Iniziato ufficialmente a Casa Sanremo domenica pomeriggio, il Festival si chiuderà qui nella tarda notte tra sabato 14 e domenica 15: è nel salotto del festival che, pochi minuti dopo la sua proclamazione sul palco dell’Ariston, il vincitore della gara canora riceverà il premio speciale “Casa Sanremo”, realizzato da Michele Affidato.