Raccolta differenziata, Pedace comune piu’ virtuoso in Calabria

differenziataE’ Pedace il comune della Calabria più virtuoso per la raccolta dei rifiuti differenziata. E’ quanto emerge dal Report Rifiuti, riferito al 2013, dell’Arpacal. Pedace ha raggiunto il 79,36% dei rifiuti in differenziata. Seguono Lappano (70,61%) e Roccella Jonica (70,42%). Tra le province rimane in testa Cosenza con 21,84%, seguita da Catanzaro (16,46%) e Vibo Valentia (15,49%). La Calabria segna un -0,33% di raccolta differenziata, passando dal 16,34% del 2012 al 16,01% del 2013.

Su scala provinciale, i comuni più virtuosi sono, per la provincia di Catanzaro, Pianopoli 66,66%, Soveria Mannelli 53,29% e Gizzeria 49,48%; per quella di Crotone, Melissa 24,68%, Crotone 15,48%, Crucoli 13,33%; per quella di Cosenza, Pedace 79,36%, Lappano 70,61% e Bocchigliero 70,38%; per quella di Reggio Calabria, Roccella Jonica 72,61%, Cittanova 50,25% e Taurianova 31,41%, e per quella provincia di Vibo Valentia Limbadi 44,39%, Ricadi 39,54% e San Calogero 39,27%.

Queste le percentuali di raccolta differenziata, suddivise per aree provinciali: Catanzaro 16,46% (+ 0,53% rispetto a 2012), Crotone 9,67% (- 1,74%), Cosenza 21,84% (+ 1,70%), Reggio Calabria 10,57% (-2,96%) e Vibo Valentia 15,49% (+2,13%). Per quanto riguarda i capoluoghi di provincia, Catanzaro segna un calo rispetto alla rilevazione precedente (3,71% nel 2013 rispetto 4,9% del 2012), Cosenza in aumento (19,73% nel 2013 rispetto al 16,06% del 2012), Crotone in calo (15,48% nel 2013 rispetto al 18,34% del 2012), Reggio Calabria in calo (8,26% nel 2013 rispetto al 13,65% del 2012) e Vibo Valentia in calo (8,70% nel 2013 rispetto all’11,13% del 2012).

Tra i dati che emergono dal Report Rifiuti, infine, eccone alcuni riferiti alle altre principali città calabresi: Lamezia Terme 29,57% (nel 2012 era 31,09%); Soverato n.d. (9,64%); Castrovillari 53,26% (52,71%); Corigliano 12,59% (16,02%); Paola 9,97% (18,40%); Rossano 15,37% (22,99%); Palmi 17,25% (29,20%); Gioia Tauro 9,60% (nel 2012 era n.d.); Siderno 6,45% (0,79%); Tropea 15,96% (16,12%); Pizzo Calabro 27,18% (26,03%); Cirò Marina 7,96%. Report Completo