Cosa succede all’account Facebook quando moriamo?

Account facebook dopo morteLa questione legata alla gestione di un account Facebook dopo la morte di chi lo possiede non è di certo un tema caldo. Proprio da Facebook arriva una novità importante in tal senso, costituita dal cosiddetto “Legacy Contact”: un account da designare quando siamo ancora in vita, per far sì che il suo possessore, un nostro parente stretto o amico, possa gestire il nostro profilo quando noi non ci saremo più. Nel caso in cui non si voglia scegliere di affidare la propria identità virtuale a nessuno, sarà anche possibile far cancellare l’account completamente.

In passato, Facebook per esempio congelava l’account delle persone defunte, anche attraverso le segnalazioni pervenute dai loro amici. Permettere agli stessi iscritti di decidere cosa fare del proprio account sembra dunque la mossa più sensata: una sorta di testamento virtuale. I Legacy Contact potranno modificare le pagine Facebook di chi non c’è più, scrivere un post, cambiare l’immagine del profilo e rispondere a eventuali richieste d’amicizia postume. I contatti designati potranno inoltre scaricare un archivio di foto del defunto, ma non i suoi messaggi che resteranno privati. Non sarà neanche possibile cancellare contenuti precedentemente postati dal possessore dell’account, mentre nel caso in cui non si esprima una scelta Facebook congelerà tutto lasciando foto e impostazioni così com’erano in precedenza.