Sventato furto di legna da un rimboschimento a Crotone

Taglio abusivo alberi di eucaliptusLa pattuglia del Corpo forestale dello Stato durante un controllo del territorio martedì scorso nella loc. Martorana nel comune di Crotone ha localizzato legna già depezzata e pronta per essere inequivocabilmente asportata illegittimamente da un uomo intento a raccoglierla. L’arrivo dei forestali ha impedito evidentemente che il disegno criminoso fosse portato a termine. L’area rimboschita fa parte di un comprensorio soggetto a reiterati abbattimenti illegali e furti. L’uomo sorpreso sul posto, B.M. di Rocca di Neto di 45 anni, non ha saputo fornire spiegazioni avvincenti sulla sua presenza e operato nel rimboschimento ed è stato segnalato all’Autorità giudiziaria per tentato furto.

Egli non è nuovo a tale tipo di attività essendo stato nel gennaio 2014 già denunciato per abbattimento e furto di alberi. Sono stati abbattuti dieci polloni di eucaliptus pari circa a cinque quintali di legna da ardere. Nell’area sono evidenti i segni degli abbattimenti illeciti degli alberi di eucaliptus che rischiano di danneggiare la sopravvivenza del rimboschimento. La legna da ardere tagliata in toppi di 50 cm, pari a circa un metro stero, è stata recuperata e sequestrata in attesa delle determinazioni Magistratura. È verosimile che fosse in concorso con almeno un’altra persona che è riuscita a dileguarsi senza lasciare indizi utili ad identificarla.