Ci vuole un fisico bestiale: l’allenamento social dei piloti