Lucarelli: paghiamo per giocare. Manenti: ma io non mollo