Cutro, al via lavori per Parco degli Scacchi: scuola e laboratorio artigianale

Stabile Parco degli Scacchi a CutroSono iniziati i lavori per la “Realizzazione del Parco degli Scacchi Gio Leonardo Di Bona”, il progetto finanziato dal POR Calabria 2007-2013, nell’ambito dei PISL. “L’obiettivo del progetto – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Bruno Galdy – è quello di realizzare una struttura di riferimento per il gioco degli scacchi, promuovendo la diffusione della pratica di questo sport e integrando e potenziandogli eventi scacchistici che si svolgono durante l’anno, il “Torneo Internazionale di Scacchi” e “La Partita A Scacchi Viventi”. Il progetto ha una doppia valenza, in quanto sarà realizzato recuperando l’immobile di proprietà comunale sito in Via Marconi, che riveste una particolare importanza storica per la comunità cutrese in quanto, legata affettivamente alla struttura perché per oltre sessant’anni, è stata adibita a scuola materna e laboratorio di cucito e ricamo a mano, da parte delle suore dell’ordine francescano. Per cui a partire dalla prima infanzia e fino oltre l’adolescenza, la struttura, ha svolto un importante ruolo sia educativo che per la formazione dei giovani cutresi. Quindi da sempre è stato un punto di riferimento sociale”.

Il Progetto prevede la ristrutturazione del piano terra e primo, pur conservando negli interventi la storicità del fabbricato. Al suo interno saranno realizzate una scuola di scacchi, un laboratorio artigianale per realizzare scacchiere, la biblioteca degli scacchi, una sala computer e la riproduzione della sala in cui avvenne la famosa partita a scacchi alla Corte di Re Filippo II° di Spagna.
“Si intende creare un luogo fisico fulcro della pratica del gioco degli scacchi in tutto il territorio, dove valorizzando la presenza storica del grande scacchista,vengono promossi i valori positivi che la comunità cutrese ha espresso e può esprimere” afferma Galdy. I lavori appaltati ammontano a 282.000 euro, al netto del ribasso d’asta. L’esecuzione sarà seguita direttamente dall’ufficio tecnico guidato dal RUP Ing. Ottavio Rizzuto. Prende il via quindi il secondo dei due progetti finanziati dai PISL. Sono in pieno svolgimento, infatti, anche i lavori per la realizzazione della Via Crucis e la riqualificazione della Piazza antistante la Chiesa del S.S. Crocifisso.