Crotone: Al via “Storie di periferia”, la mini rassegna curata dagli alunni della scuola media di Margherita

La scuola media di Margherita – Ic Papanice, da anni impegnati in un’azione di promozione della cultura dalla periferia al centro, che li ha portati alla ribalta nazionale come messaggeri di lettura con progetti come Ioleggoperchè. Ora, pur vivendo lontano dall’ombelico della città, continuano in quest’opera, di rianimare gli spazi urbani periferici anonimi e indifferenti, con la mini rassegna “Storie di periferia” che si terrà con due eventi, uno musicale e uno teatrale, i prossimi 30 maggio e 4 giugno. Al centro dei due spettacoli i ragazzi porteranno all’attenzione due storie, che saranno poipremiate, che puntano direttamente al cuore. Il primo appuntamento in programma si terrà il 30 maggio, alle 10,15, nella palestra della scuola, si terrà il saggio musicale di fine anno dei ragazzi, a cura dei docenti Angelo Federico, Antonio Tucci, Rosario Lullo e Leonardo Locanto, che ospiterà al suo interno un ospite d’eccezione: Italo Gómez. Gomez è violoncellista e compositore, si è formato a Firenze. È stato uno dei primi musicisti italiani a favorire la divulgazione della musica contemporanea in Italia e ad aver fondato e diretto importanti complessi musicali, quali la Società Cameristica Italiana. Nel campo della programmazione e direzione delle attività musicali, nel 1976 ha fondato con Gisella Belgeri il “Festival Internazionale Autunno Musicale a Como”. Ha contribuito al coordinamento delle attività liriche dei teatri di tradizione della Lombardia con la creazione del Circuito Lirico Regionale (1966-1976). Nel 1977 ha assunto la carica di direttore dell’organizzazione artistica del Teatro La Scala di Milano. Dal 1979 al 1987 è stato direttore artistico del Teatro La Fenice di Venezia. Un personaggio che ha contribuito alla diffusione della musica, della lirica e della danza nel mondo, che ha scelto di ritirarsi dalle scene e di vivere a Roccabernarda. Gomez conosciuta la straordinaria storia dei ragazzi di Margherita ha dato la sua disponibilità a partecipare di persona al concerto.

Il secondo appuntamento di “Storie di periferia”, si terrà, invece, il 4 giugno, alle 18, presso il teatro S. Provvidenza”, della parrocchia San Giovanni Paolo II, contrada Margherita, che porterà in scena gli alunni di Margherita, nella commedia di Eduardo De Filippo “Non ti pago”, per la regia di Rodolfo Calaminici.

Calaminici, fondatore e regista del gruppo teatrale di Pagliarelle, è da anni impegnato a portare in scena le commedie di Eduardo, in lingua originale o tradotte in dialetto calabrese, con attori non professionisti provenienti dai margini delle città. Calaminici, da tempo, collabora con gli alunni di Margherita e, in particolare, quest’anno, dallo scorso gennaio, ha messo a disposizione della scuola il suo tempo, per preparare i ragazzi per la rappresentazione teatrale. L’impegno di Gomez, per la musica, e di Calaminici, per il teatro, sarà premiato grazie alla sensibilità del maestro orafo Gerardo Sacco, con due sue opere. La mini rassegna “ Storie di periferia” è frutto della collaborazione con l’associazione culturale MutaMenti e con il Circolo dei piccoli lettori di Margherita. A coordinare il progetto del teatro a scuola la docente Pamela Presti.