Il sindaco Belcastro su esiti Europee a San Giovanni in Fiore

“Gli esiti elettorali si prestano sempre a varie interpretazioni. Ognuno cerca di tirare la coperta dalla propria parte. Un cosa è certa, però: il Pd a San Giovanni in Fiore ottiene il 28,16% dei consensi. Con questo dato rappresentiamo in Calabria la città, sopra i 15mila abitanti, dove il Pd registra il risultato migliore”. E’ quanto afferma il sindaco di San Giovanni in Fiore, Pino Belcastro, commentando i dati elettorali per il rinnovo del Parlamento Europeo.

“Sicuramente – prosegue Belcastro – il Pd nella nostra città , rispetto al risultato ottenuto alle Politiche di un anno fa, cresce di ben 6 punti percentuali. Ciò non era né facile nè scontato. Inoltre, se a ciò si aggiunge il dato di “Più Europa” che ha avuto i voti dei Socialisti, il centro-sinistra si conferma il primo schieramento della città di Fiore. Per un’analisi più generale e completa, aggiungo che, seppur il Movimento 5 Stelle, resta ancora il primo partito, rispetto ad un anno fa, perde ben 18 punti percentuali. Per non parlare delle forze di opposizione presenti in Consiglio Comunale che non solo non hanno brillato, ma che anzi, fanno registrare i dati più deludenti di tutta la Calabria. Anche il risultato ottenuto dalla Lega a San Giovanni in Fiore è il più basso in assoluto nell’intera regione”.

“Naturalmente il risultato ottenuto è solo un punto di partenza che ci fa ben sperare per il futuro. Da questi dati, infatti, bisogna ripartire per riannodare il rapporto di fiducia con la comunità e per costruire una prospettiva di crescita economica e sociale”.