...


Riaperta la Strada provinciale SP7, che collega Cirò a Cirò Marina

E’ stato un lavoro eccellente di gruppo quello operato dalla Provincia, grazie alle sinergie tra enti come l’amministrazione guidata da Francesco Paletta e dallo stesso vice presidente della Provincia Giuseppe Dell’Aquila

LaRedazione

Cirò, domenica 14 Luglio 2019.

Il presidente della Provincia Ugo Pugliese, accompagnato dal Consigliere delegato ai lavori pubblici Rino Lerose, dal servizio d’ordine dei Carabinieri della stazione di Cirò e della Polizia municipale, ha inaugurato la riapertura della strada provinciale SP7  che collega Cirò a Cirò Marina, alla presenza di un folto numero di cittadini  intervenuti alla tanto attesa riapertura. 

“Se si fa squadra, lavorando tutti insieme i risultati si ottengono, abbiamo concertato di fare questa strada con urgenza, questa, aveva la prioritĂ  perchĂ©, tagliava fuori una intera comunitĂ  dalle grandi arterie come le SS 106/107 – ha detto nel suo discorso il presidente Pugliese, ora possiamo spostarci verso le altre criticitĂ  come nel petilino, dove ci sono ancora comunitĂ  isolate. Intanto  prosegue il presidente- andiamo verso vari investimenti che interesseranno i prossimi cinque anni di programmazione riguardanti le strade, per avere in futuro, certezza  di comunicazione, tra le varie realtĂ  interne,  con le strade principali di comunicazione, come appunto le due grosse arterie: S.S. 106-107, problematica affrontata  con aspetto apolitico usando soprattutto un criterio tecnico.

La strada era rimasta chiusa al traffico dallo scorso 30 maggio, e chiusa ai mezzi pesanti dallo scorso novembre quando uno smottamento aveva inghiottito una intera corsia. E’ stato un lavoro eccellente di gruppo quello operato dalla Provincia grazie alle valide sinergie tra enti come l’amministrazione guidata da Francesco Paletta  e dallo stesso vice presidente della Provincia il cirotano Giuseppe Dell’Aquila che hanno seguiti tutti i giorni i lavori , permettendo alla ditta Marrazzo di finire i lavori in così poco tempo.

Soddisfatto per la sistemazione della strada provinciale 7, ha detto  il sindaco Paletta–  che tanto impegno ha richiesto in questi mesi da parte di tutti , Presidente di Provincia che ringrazio a nome della comunitĂ  di Cirò e del comprensorio cirotano, e al vice presidente Giuseppe Dell’Aquila  per la sua disponibilitĂ , ma un doveroso ringraziamento- ha detto-  va anche ai tecnici esterni come il geologo Guglielmo Gentile e interno come l’ Ing. Benincasa per aver saputo progettare l’intervento, ma anche alla ditta Marrazzo che con serietĂ  e professionalitĂ  ha ultimato i lavori in tempi record. 

Questo lavoro prosegue- dovrĂ  rappresentare una nuova inversione di tendenza verso un territorio che per troppi anni ha atteso interventi sulle strade provinciali e che tenuto conto delle eccellenze vitivinicole ma anche culturali non potrĂ  essere piĂą trascurato”. E’ stato un lavoro eccellente terminato in anticipo rispetto alla data annunciata- ha detto nel suo intervento il vice presidente Giuseppe Dell’Aquila-  grazie ad un egregio lavoro portato avanti in tempi stretti visto la stagione estiva alle porte. Ringraziamo pertanto chi ha diretto i lavori, i tecnici e le imprese.

E’ stato un grande lavoro di sinergia istituzionale– prosegue Dell’Aquila -che ha visto la Provincia di Crotone lavorare a stretto contatto con il sindaco Francesco Paletta e la sua Amministrazione Comunale: Tutto ciò è la prova che uniti si vince sempre”. A benedire la strada riaperta al traffico il parroco di Cirò don Matteo Giacobbe, il quale nella sua omelia ha detto: “benedici quanti transiteranno su questa strada”.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

One Response to Riaperta la Strada provinciale SP7, che collega Cirò a Cirò Marina

  1. quisque de populo Rispondi

    15 Luglio 2019 at 10:22

    Pensa se avessero costruito le piramidi!
    Una volta tanto hanno fatto quello per cui si trovano dove stanno.
    E poi: ricordiamo che i soldi per fare le opere li mettono a disposizione i cittadini che pagano le tasse, che andrebbero ringraziati (cosa che i politici non fanno mai).
    Comunque siamo contenti. Magari fosse sempre cosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *