Al via il tour 2019 Scuola Calabria, oggi alle ore 18.00 a Santa Severina

Il progetto, rivolto ai calabresi
residenti all’estero, intende contribuire a consolidare lo spirito di identità
e appartenenza alla radice culturale italiana e regionale.

Partecipano al progetto studenti
provenienti da Australia, Argentina, Brasile, Uruguay ed Italia  che seguiranno un corso di lingua e cultura
italiana itinerante su un autobus nei borghi più belli della Calabria.

Organizzato dall’Istituto Calabrese di
Politiche Internazionali in collaborazione con l’Associazione I Borghi più
Belli d’Italia in Calabria, il Dipartimento di Studi Umanistici ed il
Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche 
dell’Università della Calabria e l’ANAV 
– Sezione Calabria, il progetto si avvale del contributo dei membri
della Consulta dei Calabresi all’estero e dell’adesione di diverse Associazioni
di categoria del tessuto produttivo regionale, nonché del patrocinio dell’ANCI
Calabria e del Parco Nazionale del Pollino e della Sila.

Realizzato attraverso una
vasta azione di consenso territoriale ed internazionale tra i vari soggetti
coinvolti,  il progetto mira alla
creazione di una rete che possa favorire la 
cooperazione culturale ed economica circolare tra i calabresi in Italia
e all’estero veicolando, al contempo, 
l’immagine positiva della Calabria nel mondo.

Il Progetto è articolato in due momenti:
uno in Italia e uno all’estero. In Italia, dal 9 Settembre al 3 Ottobre
2019,  gli studenti, scelti in
collaborazione con i Consultori calabresi all’estero ed i Dipartimenti
dell’Università della Calabria coinvolti, faranno tappa in 24 diversi borghi
calabresi alla scoperta del patrimonio culturale, turistico e produttivo
regionale che concorre alla creazione di una immagine positiva della Calabria.

Durante l’itinerario gli studenti
incontreranno i rappresentanti delle Istituzioni, degli Enti e gli imprenditori
di successo in Calabria, coinvolgendo Enti pubblici e privati, Università ed
imprese in una serie di eventi, meeting, conferenze, interviste e studi di
approfondimento.

L’evento, della durata di 28 giorni, sarà
il soggetto di un film documentario che ne narrerà l’esperienza.

All’Estero, nel 2020, il progetto Suola
Calabria si svilupperà in una serie di manifestazioni  realizzate nei Paesi di provenienza degli
studenti, organizzate in collaborazione con i Consultori coinvolti nell’iniziativa,
le associazioni calabresi e le Camere di Commercio Italiane aderenti,  durante le quali sarà  presentato il docufilm  e saranno
organizzati appuntamenti  tematici di
marketing territoriale rivolto alle opportunità di sviluppo del turismo di
ritorno in Calabria ed alle economie connesse.