...


Stilo e Gerace tra le onorificenze d’Italia. Accolti i Cavalieri dell’ANIOC di Crotone nelle cittadine

Il 10 novembre scorso, in una soleggiata domenica, Stilo ha accolto, con orgoglio e profonda ammirazione, una delegazione di 40 Cavalieri dell’ANIOC

La Redazione

Stilo e Gerace, mercoledì 13 Novembre 2019.

Il 10 novembre scorso, in una soleggiata domenica, Stilo ha accolto, con orgoglio e profonda ammirazione, una delegazione di 40 Cavalieri dell’ANIOC (Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche), associazione apartitica e senza lucro, a carattere nazionale, fondata nel 1949 dal Conte Feliciano Monzani, che comprende tutti coloro che, nel corso della loro vita lavorativa, hanno ricevuto tale riconoscimento, come servitore della Chiesa, da tutti gli ordini cavallereschi del mondo e figli della moralità della Repubblica Italiana. L’evento è iniziato con l’arrivo in pullman dei Cavalieri alle ore 10.45, nel Piazzale della Chiesa San Giovanni, accolti dal responsabile del settore amministrativo del Comune dott. Francesco Sorgiovanni e dal rettore del Duomo don Giovanni Coniglio.
Alle ore 11.00 la celebrazione della Santa Messa officiata dal rettore, con la partecipazione dei diaconi, dei chierichetti e il coro della parrocchia. Il rettore, i diaconi e i chierichetti, onorati dal Cav. Uff. Nicola Facente, dal Comm. Carlo Luigi Crea, dalla Dama Rosalba Zumpano, dalla Dama Elisabetta Rizza e dal Cav. Pilade Liotti, vestiti con il mantello dell’associazione e il labaro, sono stati accompagnati, durante la processione dalla sacrestia della chiesa fino all’altare.
Nell’introduzione della Santa Messa il rettore ha ringraziato l’ANIOC, per la loro presenza a Stilo e nella chiesa. Alla fine della Santa Messa, il Gr. Uff. Giuseppe Crea, Delegato Provinciale di Crotone e Vice Delegato Regionale ANIOC, ha ringraziato il rettore, per la gioiosa Santa Messa e per la toccante l’omelia, basata sui valori della famiglia e, rivolgendosi ai giovani li ha invitati a prendere esempio dai Cavalieri Cristiani devoti alla Chiesa. Poi ha ringraziato i diaconi, i chierichetti, il maestro all’organo, il coro, che hanno cantato, come libellule per l’Altissimo nostro Signore e tutti i numerosi stilesi presenti, dicendo loro che anche lui ha delle origini stilesi, perché suo nonno don Conforto era nato a Stilo nel 1882 e trasferito a Melissa nel 1904 come insegnate della cittadina del crotonese. A conclusione del sacro rito, il Delegato Gr. Uff. Giuseppe Crea, il Segretario Cav. Francesco Saverio Scicchitano e il Cerimoniere Cav. Uff. Nicola Facente hanno consegnato al rettore don Giovanni, un attestato di merito dell’ANIOC. Dopo il pranzo nel ristorante il Castello a Stilo, la comitiva ha visitato il Centro Storico e la famosa Cattolica. Poi i Cavalieri hanno raggiunto la Cittadina di Gerace, per visitare la Cattedrale e il Centro Storico concludendo, così, la loro splendida giornata.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *