...


Sardine Pitagoriche, manifestazione a Crotone Sabato 7 Dicembre ore 18

La nota di Pietro Infusino
Consigliere Federale Nazionale Verdi

La Redazione

Crotone, venerdì 06 Dicembre 2019.

Le Sardine Pitagoriche accusano i sedicenti capi regionali delle ‚Äú6000 Sardine‚ÄĚ, e definiscono la ‚Äúsoubrettina mediatica catanzarese‚ÄĚ di essere scesa a patti con il pi√Ļ lercio vecchiume della politica regionale, facendo eco propagandistico e prestando il fianco ai vecchi lupi mannari della politica calabrese.

Le Sardine, rincarano i crotonesi, non si faranno mangiare dagli squali. Grave sarebbe, a loro dire che il movimento venga strumentalizzato con mezzi e argomenti non corretti da parte di chi intende favorire un candidato Presidente della Regione Calabria contro un altro, magari facendo intendere che le Sardine calabresi invece che contro gli squali e i pescecani che hanno devastato la Calabria, siano contro il Tonno in scatola di Pippo Callipo.

Le Sardine Pitagoriche in piena indipendenza e autonomia, da sempre e non da qualche attimo tv¬†contro il leghismo e l‚Äôantimeridionalismo, scendono¬†in piazza anche a Crotone,¬†“Sabato 7 dicembre – alle ore 18 in Via¬† V. Veneto a Crotone” per protestare contro i¬†nemici della democrazia che prendono¬†il colore del razzismo, dell’odio,¬†del¬†sovranismo¬†e del ritorno ad¬†un nazionalismo¬†tanto pi√Ļ pericoloso in una realt√† fragile come √® sempre pi√Ļ quella calabrese.

Per le¬†Sardine Pitagoriche¬†sar√† anche una buona occasione per ritrovarsi in¬†allegria¬†e¬†solidariet√†¬†sui grandi temidell‚Äôaccoglienza e del confronto con i pi√Ļ deboli¬†che rappresentano la parte principale di una societ√† come quella calabrese in cui sempre pi√Ļ,¬†i temi dell‚Äôecologia e della giustizia sociale mettono in evidenza la disparit√† e la tracotanza dei ceti dirigenti,¬†che detengono, si spera ancora per poco, il potere alla Regione Calabria, tenendola prigioniera del clientelismo e del voto di scambio.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *