...


Uno splendido Falco pellegrino torna a volare nei cieli della Sila

Il rapace è tornato così a volare negli azzurri cieli della Sila Greca

La Redazione

San Giovanni in Fiore, sabato 25 Gennaio 2020.

Un fantastico Falco pellegrino (Falco peregrinus) è stato rilasciato nei
cieli della Sila dopo le attente cure cui era stato sottoposto presso il Centro
Recupero Animali Selvatici gestito dal C.I.P.R. (Comitato Italiano Protezione
Uccelli Rapaci). Oltre ai volontari del C.I.P.R., guidati da Mauro Tripepi, era
presente il Presidente del Parco Nazionale della Sila, dott. Francesco Curcio
nonché una pattuglia della Polizia Provinciale di Cosenza – distaccamento di
San Giovanni in Fiore con i poliziotti Giovanni Mancina e Gianluca Congi. Il
rapace è tornato così a volare negli azzurri cieli della Sila Greca. Il Falco
pellegrino, cosi come tutti i rapaci diurni e notturni, è una specie
particolarmente protetta dalla legge che ne vieta l’uccisione, la cattura e la
detenzione (A.Ma).



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *