NOTIZIARIO DEL COMPRENSORIO CALABRESE

“Più sicuri in carcere che fuori”, dice Gratteri. Ma a Bologna c’è il primo morto per coronavirus

Roma. “Si è più sicuri in carcere che fuori”, dice Nicola Gratteri, già ex aspirante ministro della Giustizia. “Si ha meno probabilità di infettarsi in carcere che non fuori”, spiega a Otto e Mezzo mercoledì 1 aprile il capo della procura di Catanzaro, spiegando che su 62 mila detenuti ci sono “solo continua a leggere […]

, giovedì 02 Aprile 2020

Roma. “Si è più sicuri in carcere che fuori”, dice Nicola Gratteri, già ex aspirante ministro della Giustizia. “Si ha meno probabilità di infettarsi in carcere che non fuori”, spiega a Otto e Mezzo mercoledì 1 aprile il capo della procura di Catanzaro, spiegando che su 62 mila detenuti ci sono “solo
continua a leggere su “IL FOGLIO” >>

La Redazione