...


Quarantene in mare, no grazie

Mercoledì in rada a Porto Empedocle un tunisino di 28 anni è morto dopo essersi gettato in mare da una delle due navi affittate dal governo per mettere in quarantena i migranti sbarcati sulle coste italiane. Dopo avere attraversato il Mediterraneo su un barchino, il ragazzo era arrivato a Lampedusa continua a leggere su “IL […]

La Redazione 24

, venerdì 22 Maggio 2020.

Mercoledì in rada a Porto Empedocle un tunisino di 28 anni è morto dopo essersi gettato in mare da una delle due navi affittate dal governo per mettere in quarantena i migranti sbarcati sulle coste italiane. Dopo avere attraversato il Mediterraneo su un barchino, il ragazzo era arrivato a Lampedusa
continua a leggere su “IL FOGLIO” >>



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *