...


Crotone, il prossimo autunno si vota per le amministrative ed è già tempo di pensare al candidato Sindaco

Il gruppo di attivisti Crotone5Stelle, creatosi attorno al consigliere comunale Ilario Sorgiovanni, comunica di aver individuato in Rossella Parise la candidato a Sindaco per il M5s

Giuseppe Livadoti

CROTONE, martedì 26 Maggio 2020.

Crotone
non ha mai avuto un Sindaco al femminile, cosa che invece è avvenuto per altre
cariche istituzionali: Parlamentare nazionali, Consigliere regionali. Non sono
però mancate in più consultazioni le candidature Rose a Sindaco: Dorina Bianchi
per il centrodestra, Giusy  Regalino per
una coalizione civica, Rossanna Barbieri per il centrosinistra. Nessuna delle
tre è stata eletta pur ottenendo un buon consenso.

Sarà
per colpa della coalizione di cui hanno fatto parte, ma i crotonesi
sembrerebbero allergici ad eleggere una donna Sindaco, a differenza di ciò che
avviene in altre consultazioni elettorali. Ricordiamo che alle elezioni
politiche del 2018 Crotone ha eletto Margherita Corrado (Senato) e Elisabetta
Barbuto (Camera), entrambe del M5s. In passato hanno ricoperto la carica di
parlamentare nazionali Dorina Bianchi e Marilina Intrieri e, in tempi lontani,
Iole Giugni Lattari per il MSI (prima donna calabrese eletta al parlamento). La
stessa Marilina Intrieri e Maria Teresa Ligotti eletti consiglieri regionali.
Il prossimo autunno Crotone (al momento commissariata) dovrà eleggere il
Sindaco e trenta consiglieri.

“Il
gruppo di attivisti Crotone5Stelle, creatosi attorno al consigliere comunale
Ilario Sorgiovanni, comunica di aver individuato nell’alveo della società
civile la sua proposta di candidato a Sindaco per il M5s.

 Si tratta di Rossella Parise, Primo Dirigente
della Polizia di Stato in quiescenza. Nel corso della sua carriera  la dottoressa Parise ha rivestito molti ruoli:
Dirigente della Digos e della Dia di Catanzaro, Capo Gabinetto e Dirigente
della  Divisione Anticrimine della
Questura di Crotone, Dirigente della Polizia Stradale di Catanzaro, Dirigente della
Divisione Amministrativa e dell’Immigrazione di Crotone.

La
conoscenza del territorio e delle sue criticità è la principale qualità che connota
l’apprezzata professionista crotonese.

Ambiente,
Legalità, Cultura  e Sviluppo Sostenibile
sono i pilastri del programma, presentato sulla Piattaforma Rousseau insieme
alla squadra dei consiglieri, secondo le modalità stabilite dal Movimento. Dopo
il 30 giugno, termine ultimo per la  presentazione
delle liste, sapremo chi rappresenterà il M5s alle prossime Amministrative
della città di Crotone”.

La
candidatura di Rossella Parise lanciata da Ilario Sorgiovanni aprirà di sicuro
un’ampia discussione in tutto il M5s e per essere confermata dovrà vincere la
resistenza anche dell’ex consigliere comunale pentastellato, Andrea Correggia,
pure in corsa per essere candidato Sindaco. Si riuscirà a fare desistere Correggia?
Ancora è presto per sapere chi sarà il candidato Sindaco per il M5s, ma è già
il tempo affinché il Movimento inizi a discutere su un’eventuale alleanza per
sostenere una loro candidata. La forza elettorale dei pentastellati sconsiglia
di correre da soli, andrebbero incontro ad una sicura sconfitta e le ultime
elezioni regionali lo dimostrano. La candidatura a Sindaco di Rossella Parise
sarebbe un buon punto di partenza per un comune discorso con il Pd e movimenti
civici per rompere vecchi schemi e preparare il nuovo.  

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *