...


Alla disperata ricerca dell’effetto rimbalzo, ma riprendersi si può

Se nel 2020 il calo del pil italiano è previsto tra l’8 e il 9,5 per cento, a seconda di chi formula le previsioni (la prima è del governo, la seconda dell’Unione europea; la Banca d’Italia stima il 9, Goldman Sachs l’11,6), e comunque peggio dell’Eurozona che dovrebbe fermarsi al 7,7, nel 2021 la s […]

La Redazione 24

, venerdì 29 Maggio 2020.

Se nel 2020 il calo del pil italiano è previsto tra l’8 e il 9,5 per cento, a seconda di chi formula le previsioni (la prima è del governo, la seconda dell’Unione europea; la Banca d’Italia stima il 9, Goldman Sachs l’11,6), e comunque peggio dell’Eurozona che dovrebbe fermarsi al 7,7, nel 2021 la s
continua a leggere su “IL FOGLIO” >>

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *