...


Cirò Marina: il Maggio dei libri 2020 all’Istituto Casopero interamente online

“IL MAGGIO DEI LIBRI 2020”, giunto alla sua decima edizione

La Redazione

Cirò Marina, venerdì 29 Maggio 2020.

Si è tenuto all’Istituto Comprensivo “G.
T. Casopero” nella settimana dal 17 al 23 maggio, l’evento culturale promosso
dal MIUR e organizzato in collaborazione con il Centro per il libro, “IL MAGGIO
DEI LIBRI 2020”, giunto alla sua decima edizione. Tra i filoni tematici ai
quali ispirarsi per i contenuti delle iniziative proposte: Scoperta di sé, Scoperta dell’altro (Diritto e Legalità), Il mondo
fuori di me (natura e ambiente), mirati a promuovere la lettura, per liberare
la creatività dei ragazzi, è stato dato ampio spazio alla Legalità ed all’Ambiente.
A differenza degli anni precedenti, in cui la manifestazione si svolgeva nei
tradizionali luoghi scolastici adibiti alla lettura: aule, biblioteca,
auditorium, quest’anno purtroppo non è stato possibile, a causa del
distanziamento sociale e della chiusura degli istituti scolastici. tuttavia,
non abbiamo voluto privare i ragazzi di una manifestazione fondamentale per la
loro crescita culturale ed intellettuale, decidendo di condividere l’esperienza
sui social network, blog e siti web ed utilizzando questi strumenti per
continuare a diffondere e a far conoscere la lettura e la cultura. Così ha
presentato l’evento il dirigente scolastico, dott. Michele Serra, definendo i
libri come autentici compagni di viaggio. La scuola italiana non si è fermata,
e neppure il nostro Istituto che vuole promuovere e diffondere la lettura come
forma accogliente ed arricchente, finalizzata a forgiare bravi studenti oggi e
bravi cittadini domani. Il titolo dell’edizione 2020 “Tu leggi, leggi ogni
volta che puoi… Ti salverà!”, è un messaggio di speranza, ha detto la prof.ssa
Barbara Turano, referente della manifestazione, che sottolinea l’importanza
della lettura e dei libri, i quali, lungi dall’essere oggetti inanimati,
costituiscono una miriade di “persone” pronte a sorreggerci nei momenti
difficili e ad insegnarci ciò che è utile, trasportandoci in luoghi
meravigliosi, e concludendo con un ringraziamento esteso agli ospiti esterni,
ai colleghi di lettere, di lingue straniere, di musica e di strumento, ma
soprattutto ai ragazzi che sono riusciti, come sempre, a dare il meglio di sé anche
in una situazione così difficile come quella che stiamo vivendo. 

L’idea di portare i libri nella quotidianità e fuori dai loro contesti “tradizionali”, è stata realizzata grazie anche al coinvolgimento di ospiti esterni. Oltre alla sezione dedicata alla scuola, in cui sono stati realizzati e pubblicati i video degli alunni delle rispettive classi della scuola secondaria di primo grado, con una registrazione dedicata alle lingue straniere ed alcuni video accompagnati dagli alunni di strumento musicale, una sezione è stata dedicata alle associazioni del territorio: hanno letto la prof.ssa Orsola Siciliani per il Lions Club Cirò Krimisa, per la FIDAPA la sua presidente Maria Cristina Sammarco, per il circolo LaAV il lettore Salvatore Papaianni. La compagnia teatrale Apollo Aleo ha partecipato con la prof.ssa Filomena Zungri, regista della compagnia e docente dell’Istituto Casopero e con il prof. Vincenzo de Franco. Un particolare ringraziamento è stato indirizzato dagli organizzatori agli altri special guests: la prof.ssa Federica Greco che ci ha deliziato con un pezzo tratto dal De rerum Natura di Lucrezio, il poeta Max di Mario con una poesia di Salvatore Toma, l’artista Marco Simeoli che ha coinvolto tutti con il suo “Falcone raccontato ai ragazzi”, il conduttore Savino Zaba con una emozionante poesia di John Donne: “Nessun uomo è un’isola” e l’avvocato Luca Volpe con un racconto intenso e vibrante su “Peppino Impastato”. Dopo l’augurio particolarmente apprezzato della Conduttrice Monica Marangoni, per tutta la settimana il web è stato inondato di video ed immagini dei ragazzi e degli ospiti che hanno allietato il pubblico con la loro lettura, su Facebook con l’ashtag #ilmaggiodeilibri, ma anche su instagram e sul sito web della scuola www.ic2casopero.edu.it
Perché la lettura è sinergia, collaborazione, partecipazione. Un’ancora a cui aggrapparsi. Sempre.
Prof.ssa Filomena Zungri

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *