...


ASP Crotone, il Commissario Gilberto Gentili fa il punto sul percorso COVID-19 a Crotone

Determinante il lavoro di tutti gli operatori sanitari nei tre mesi di Pandemia

Giuseppe Livadoti

CROTONE, venerdì 12 Giugno 2020.

La
prima dichiarazione del Commissario Gentili con riferimento alla circolazione
del Coronavirus riguarda la presenza del virus e quindi occorre fare sempre uso
delle dotazioni di protezione. “Ancora qualche positività esiste – ha
dichiarato il Commissario – e Crotone non è immune dal contagio”. Se questo
dovesse accadere, l’Asp non si farà trovare impreparato come nella prima fase. È
stata acquisita la macchina per i tamponi collocata nel servizio della dott.ssa
Leonardi ed è stata già utilizzata per quanto riguarda le negatività. Il
risultato delle analisi, quelli negativi, comparato con le analisi fatte a
Catanzaro è stato identico. Manca il raffronto con le positività perché a
Crotone non se ne stanno verificando. Questo significa che l’attesa al pronto
soccorso di un paziente che si presuma essere colpito da Coronavirus si riduce
ad una sola ora grazie alla macchina dei tamponi.

Da
precisare che la macchina si occuperà soltanto della parte clinica e non per
effettuare screening. Altra novità dell’ultima ora l’acquisizione della barella
di biocontenimento che serve a trasportare un soggetto positivo all’interno
dell’Ospedale senza il pericolo che possa contagiare altre persone. In
definitiva la barella biocontenimento rappresenta l’anello ultimo che
occorre  per la gestione intraospedaliero
del paziente. Ringraziamenti non sono mancati nei confronti di coloro che hanno
contribuito all’acquisto di questi due mezzi importanti per la gestione del
Coronavirus. Tornando all’epidemia COVID-19, un ottimo lavoro di squadra è
stato fatto presso l’ASP di Crotone per cercare di renderlo il più innocuo
possibile. Crotone senza positivi al COVID-19 già da due giorni ed è l’unica
provincia d’Italia che ha questo “primato”. La grande disponibilità continua
del personale sanitario, dall’inizio della Pandemia ad oggi, su tutto il
territorio provinciale è da sottolineare di continuo. Nel territorio più
massacrato d’Italia su ogni versante, l’Asp di Crotone è riuscita a vincere la
sfida contro il Coronavirus.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *