...


Grande successo la raccolta di sangue a marina di Strongoli organizzata dell’AVIS

Grande successo per la raccolta di sangue organizzata a marina di Strongoli dalla locale sezione dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue. Grazie all’intervento dell’autoemoteca dell’Avis provinciale, che ha sostato domenica mattina in Piazza Magna Grecia, presso la sede della Delegazione Comunale, sono state raccolte 23 sacche di sangue su 27 adesioni. “Stavolta decidi tu cosa fare del tuo […]

La Redazione

Strongoli Marina, domenica 05 Luglio 2020.

Grande successo per la raccolta di sangue organizzata a marina di Strongoli dalla locale sezione dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue. Grazie all’intervento dell’autoemoteca dell’Avis provinciale, che ha sostato domenica mattina in Piazza Magna Grecia, presso la sede della Delegazione Comunale, sono state raccolte 23 sacche di sangue su 27 adesioni.

“Stavolta decidi tu cosa fare del tuo sangue ! Donalo , salva una vita”.
E’ stato lo slogan che ha accompagnato questa prima raccolta dopo la libera
circolazione post covid 19 del 3 giugno scorso. In realtĂ  la raccolta di sangue
non si è mai fermata, ci assicurano i volontari dell’Avis. La raccoltà è stata
effettuata anche con donazioni nel mese di marzo, aprile e maggio.

Tutto si è svolto in maniera perfetta, nonostante
il tempo che è stato necessario per effettuare dei controlli ancora più
accurati. Infatti, oltre alla pressione sanguigna e all’emocromo, è stata
controllata a ciascun donatore anche la temperatura corporea. Inoltre, i medici
sono stati molto scrupolosi e hanno accertato lo stato di salute di ciascun
donatore e se c’erano dei sintomi di possibili malattie in atto. Ha funzionato
il sistema adottato, sono state rigorosamente rispettate le distanze e sia il
personale sanitario che i donatori sono stati dotati di guanti e mascherine monouso.

L’altruismo
di chi dona sangue è pari all’importanza che questo gesto ha per la comunità
intera. Il 14 giugno scorso in tutto il mondo si è celebrata la giornata
dei donatori. Quest’anno è giusto ricordaelo, che chi vuole donare può farlo
come sempre in sicurezza, senza alcun rischio. Il bisogno di sangue non si
ferma, i donatori non si fermeranno. L’AVIS di Strongoli ha voluto
sensibilizzare sempre piĂą cittadini, a partire dai piĂą giovani, verso un gesto
così importante per l’intera collettività. L’equipe che ha seguito la donazione
di Strongoli è stata composta dal dottor Giuseppe Aloisio coadiuvato dal tecnico di laboratorio Salvatore
Scicchitano e dagli infermieri Gennaro e Fabio Prestinice, Pasquale Maltese. Per l’AVIS di Strongoli hanno preso parte
all’evento, Giulio Rogliano, presidente; Maria Irene Burbela, Francesca Russo,
Carlo Rogliano, e la volontaria del servizio civile nazionale Maria Posca,.

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *