Tra acciacchi e black out, ora la Juve si scopre un colabrodo

Tra acciacchi e black out, ora la Juve si scopre un colabrodo
Nove gol subiti in tre partite, lo stesso numero di reti prese nelle prime 13 partite: pesano gli infortuni di Chiellini e De Ligt, ma c’è qualcosa da sistemare

continua a leggere su La Gazzetta dello Sport>>