Crotonecalcio, dopo Barberis passato al Monza, anche Cordaz in uscita con direzione Spal

La
festa per la promozione in serie A presso lo stadio Ezio Scida ha rappresentato
anche il saluto finale alla cadetteria.

Senza
molti effetti speciali in considerazione del momento che il Paese sta vivendo a
causa del Coronavirus, alla presenza delle Istituzioni tra cui il presidente
della Lega di serie B Mauro Balata che ha premiato tutta la squadra, presente il
vescovo di Matera – Isernia e tifosissimo del Crotone, Giuseppe Caiazzo,
tornato  allo Scida per premiare il
tecnico Giovanni Stroppa. Sulle gradinate una piccola rappresentanza dei tifosi
che non ha fatto mancare attraverso scroscianti applausi l’affetto nei
confronti di coloro che a turno  sono
saliti sul palco. Poche parole da parte degli intervenuti: “I campionati si
vincono sul campo partita dopo partita – ha dichiarato Balata – ed il Crotone
ha saputo farlo mettendo in essere un’ottima qualità di squadra”. Per il
presidente Gianni Vrenna e il dg Raffaele Vrenna: “il Crotone nel prossimo
campionato non farà una comparsata perché allestiremo una squadra competitiva”.
Passata la festa, il calciomercato sarà l’argomento più gettonato nei prossimi
giorni ed i tifosi già scalpitano per avere notizie dei nomi di giocatori in
entrata e uscita.

Bocche
cucite dagli addetti ai lavori, ma qualche notizia di eventuali operazioni in
uscita arriva da altre fonti. Dopo l’approdo del centrocampista Andrea Barberis
al Monza già da qualche settimana, la Spal, come annuncia un giornale locale di
Ferrara, è interessata al portiere Alex Cordaz. Le due società (Monza e Spal)
vogliono affrontare il prossimo campionato di serie B da protagonisti per un
ritorno nella massima serie. I due pitagorici possiedono tecnica e competenza
per un campionato vincente. Entrambi nel Crotone vantano il primato di due
promozioni in serie A e disputato sempre con la maglia rossoblù due campionati
della massima serie. Per i tifosi i due giocatori rappresentano i “Bronzi di
Crotone” del terzo millennio per le cinque stagioni con la maglia rossoblù. Non
solo loro, in uscita per accasarsi al Parma, si parla anche del centrocampista
Ahmad Benali. Ma come tutte le squadre che raggiungono un determinato obiettivo
e tra le proprie fila ci sono giocatori che scalano la vetta dei goleador con
venti centri come nel caso di Simy, e di Messias che di gol ne ha fatto sei ed
è stato determinante per il successo finale, il cellulare del presidente Gianni
Vrenna e degli addetti al mercato, squilla in continuazione per sapere le
quotazioni dei propri giocatori. Anche quest’anno sarà un calciomercato lungo
che durerà dall’1 settembre al 5 ottobre, oltre trenta giorni in cui si
annunceranno centinaia di nomi di calciatori che passeranno da una società
all’altra di continuo. I veri affari si concludono gli ultimi giorni, in certi
casi a poche ore dalla chiusura del mercato. 

Inizio
campionati un’altra incognita, accantonate le date del 12 o del 19 settembre,
si pensa al primo weekend di ottobre come inizio della nuova stagione. Tale
slittamento a causa delle competizioni europee che termineranno il 21 e 23
agosto, e la conclusione dei play-off di serie B il 20 agosto.