Cirò Marina, la comunità islamica chiede un cimitero per la sepoltura dei musulmani o spazio aggiuntivo in quello esistente

I fedeli di religione musulmana dell’associazione culturale islamica “Assalam” di Cirò Marina e del comprensorio crotonese, chiedono di dare degna sepoltura ai musulmani residenti e ai migranti morti nelle traversate nel Mediterraneo, in un nuovo cimitero islamico o spazio aggiuntivo nei cimiteri esistenti.
Molti musulmani attualmente sono costretti a rispedire nei paesi d’origine le salme dei propri defunti, affrontando alte spese di trasporto.
La religione islamica proibisce categoricamente la cremazione dei corpi, inoltre, i resti devono essere sepolti nel terreno, non impilati nei loculi come in molti cimiteri cristiani.