...


Allarme siccità: La Copagri Crotone lancia un forte grido di allarme

La nota del presidente Copagri di Crotone, Salvatore Pignataro

La Redazione

Crotone, giovedì 19 Novembre 2020.

La Copagri di Crotone attraverso il suo Presidente Salvatore Pignataro lancia un forte grido di allarme a causa delle emergenze legate alla siccità che stanno mettendo in ginocchio il settore della zootecnia. La scarsità di piogge sta creando notevole problematiche agli allevatori preoccupati per la situazione dei pascoli nelle aree interne e soprattutto in Sila dove gli animali vengono alimentati con il foraggio acquistato o prodotto dalle aziende e trasportato nelle zone di transumanza. Tale situazione sta provocando notevoli danni economici alle attività sia per l’ingrasso che per la vendita della carne inoltre anche per la produzione dei formaggi e derivati. La Copagri lancia un appello a tutte le Istituzioni regionali in primis all’Assessorato all’Agricoltura, a quelle provinciali e comunali affinchè si mettono in campo misure di sostegno nei confronti della zootecnia considerato che gli allevatori non hanno percepito alcun tipo di sostegno. E’ necessario intervenire con urgenza al fine di non mettere in crisi una delle filiere più importanti dell’economia agroalimentare calabrese.

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 Risposte a Allarme siccità: La Copagri Crotone lancia un forte grido di allarme

  1. Terry Rispondi

    22 Novembre 2020 at 08:40

    Penso che ora di pioggia ne avete avuta abbastanza!!!

  2. Francesco stabile Rispondi

    21 Novembre 2020 at 13:57

    Oi salvatore Miu, utti potivi stari cittu, a fatt venir a fin du munn😂😂😂. Un abbraccio affettuoso. Francesco Stabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *