A Modena alcuni sanitari hanno chiamato i parenti per vaccinarsi con le dosi “avanzate”


continua a leggere su “AGI.IT” >>