Il ricordo “Giornata della Memoria” al palazzo comunale di Cirò Marina con i ragazzi del Filottete, Casopero e Vivaldi con le letture della LaAV – VIDEO

Un momento solenne dedicato alla “Giornata alla Memoria” svolto nella Sala Consiliare del Comune di Cirò Marina.
In compartecipazione con I.C. Casopero e I.C. Filottete e loro dirigenti Graziella Spinali e Dilillo, hanno riperccorso attraverso letture, testimonianze, interventi, musica ciò che mai deve essere dimenticato.
Un momento di ricordo, raccoglimento che permette a tutti noi ed alle generazioni del futuro di ricordare questi tristi fatti della nostra storia.
In questa occasione, presenti in delegazione alcuni alunni delle scuole medie e neo sindaco Junior dell’I.C. Casopero.

Inoltre è intervenuto il Consigliere Delegato alla Cultura del comune di Tarsia Roberto Cannizzaro.
Con lui, il sindaco Ferrari e l’Assessore Marasco hanno immediatamente inteso attivare un fitto colloquio al fine di concretizzare un gemellaggio che ci unisca alla vicina Ferramonti di Tarsia e il campo di internamento.

Gli alunni hanno preparato gli scritti di testimonianze di nonni, raccolti, rilegati e custoditi all’interno della casa comunale.

GIOVANI DALLA MEMORIA LUNGA: “Il ricordo è tutto. Ricordare è la chiave per costruire il nostro futuro: imparare dagli errori per non commetterne altri.
Il problema è che la memoria muore con noi e c’è il rischio che, fra cent’anni, il ricordo sia svanito nel nulla”.
Sono intervenuti il Circolo LaAV di Cirò Marina con la lettura ad alta voce e l’Istituto di Alta formazione Vivaldi Rosa Anania.