1

Emergenza coronavirus, risalita dei casi a Rocca di Neto, a Cirò ed a Cirò Marina

Sensibile rialzo della curva dei contagi nella nostra provincia: in 24 ore i casi attivi sono passati dagli 819 di lunedì agli 857 di ieri (il 4,6% in più), ma comunque sempre meno degli 881 registrati domenica scorsa, cui aggiungiamo che scendono (fortunatamente) i ricoveri ospedalieri che ieri erano 30, cinque in meno in un solo giorno.

L’impennata dei contagi nelle ultime 24 ore si segnala soprattutto a Crotone città (+7), ma soprattutto a Rocca di Neto (comune in zona rossa assieme a Belvedere Spinello), dove si passa da 54 a 61 casi attivi (tutti in isolamento domiciliare) ed a Cirò Marina (+13) che ora conta 83 positivi, mentre Belvedere rimane coi suoi 79 casi (2 ospedalizzati) e Isola Capo Rizzuto scende a 137 (-9 in un giorno).

Risale a 29 casi Strongoli, come pure nell’alto crotonese numeri in crescita soprattutto a Cirò (+13), passato da 7 a 20 soggetti positivi in 24 ore, ed a Melissa (+3); stabile a 21 Crucoli, con 4 ricoveri ospedalieri, come pure Cutro, a 41.  

Ancora alto il tasso di positività, pari al 32,3%, con 72 tamponi risultati positivi sui 223 processati, per un totale di 5.928 soggetti positivi da inizio pandemia (16,3% dei test effettuati), mentre i decessi sono ora 83 ed i guariti 4.988.

I vaccini somministrati negli ultimi giorni sono stati 904 lunedì e 1.874 ieri, con una media quotidiana di oltre 1.200 da domenica ad oggi.