...


Conclusa la tournée estiva della rassegna “Teatro Sotto le Stelle – Premio Città di Melissa”

La compagnia teatrale lametina, G. Vercillo, ha salutato l’estate sotto le stelle di Torre Melissa (KR)

La Redazione

Torre Melissa, martedì 14 Settembre 2021.

Si è infatti conclusa la tournée estiva con la partecipazione alla rassegna “Teatro Sotto le Stelle – Premio Città di Melissa”, organizzata dal gruppo teatrale La Torre.

Una serata che ha visto la partecipazione di un caloroso pubblico, appassionato di teatro e pronto ad accogliere nuove compagnie provenienti da tutta Italia.

Sul palco, la solita e ormai collaudata ironia del gruppo Vercillo che anche a Cirò, ha rallegrato gli spettatori con due ore di comicità pura. De Filippo contestualizzato nella suggestiva atmosfera del borgo calabrese con caratterizzazione di espressioni, nomi e colori.

Una commedia, Fortuna con la C Maiuscola, che riesce a conquistare per la modernità dei temi trattati e per la naturalezza della sua ambientazione. Ogni spettatore infatti, riesce ad immedesimarsi nei personaggi e ritrova in quelle, se pur spesso grottesche situazioni, un personale ricordo, una propria battuta, il paradigma calabrese.

La rassegna – hanno dichiarato Alfonso Calabretta e il Gruppo Teatrale La Torre, curatori della direzione artistica –  rappresenta l’occasione per le compagnie amatoriali di portare il proprio dialetto e godere di un importante momento di crescita artistica ed umana. Un teatro che diventa strumento di scoperta e riscoperta di un territorio che, come quello calabrese, urge di una strategica sinergia tra il mondo dell’associazionismo e delle istituzioni, per decollare ed avere finalmente, un ruolo leader nel contesto nazionale. Come determinate però, si pone la riscoperta di tradizioni e dialetti – concludono – che Pasolini ha individuato quali strumenti per aprire una finestra sulla nostra storia, e sulle vicende del territorio al quale apparteniamo.

Ogni serata della rassegna che si concluderà il prossimo 18 settembre, è stata impreziosita dalla presentazione di una delle cantine, vanto a livello regionale. Ad accompagnare la compagnia lametina vi è stato il brio del vino Librandi, che il pubblico ha potuto degustare tra la fine del primo e secondo tempo della commedia. Una peculiarità importante quella di legare il teatro alle eccellenze vitivinicole di madre terra calabra, come perfetto connubio di eccellenze che solo con la passione, diventano arte e vino doc.

La compagnia Vercillo ha salutato gli amici di Torre Melissa, ringraziandoli per il prezioso impegno profuso nell’organizzare una rassegna che, nonostante le criticità pandemiche, è riuscita con magistrale meticolosità, a regalare un’occasione di pura socialità e di necessario incontro-confronto tra uomo ed emozione, concedendo la possibilità di far vibrare attraverso l’arte teatrale, speranze e paure, in un comune percorso di vita.

Dopo questa suggestiva conclusione dell’estate 2021, il gruppo Vercillo – ha dichiarato il regista, Raffaele Paonessa, deus ex machina di tutto – si metterà subito a lavoro per pianificare nuovi lavori, con lo sguardo sempre rivolto al sorriso del suo impagabile pubblico.

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *