...


All’Istituto “Karol Wojtyla” di Isola Capo Rizzuto una LIM in ogni classe

Grande al Comprensivo Wojtyla, dove il Dirigente scolastico – D.ssa Simona PROCHILO- ha deciso di investire sulla riqualificazione degli spazi per fornire agli studenti ambienti più accoglienti in totale sicurezza e nel rispetto delle normative anti Covid.

La Redazione

Isola Capo Rizzuto, mercoledì 22 Settembre 2021.

Nel corso dei mesi estivi il Dirigente scolastico, affiancato dal suo Staff, ha più volte incontrato il Sindaco di Isola di Capo Rizzuto – D.ssa Maria Grazia Vittimberga – per unire forze e risorse disponibili e dare un aspetto più colorato, armonioso ed accogliente a tutti i plessi scolastici della Karol Wojtyla. Inoltre, per proseguire nel percorso di digitalizzazione iniziato, sin dal suo primo ingresso a scuola, investendo le risorse messe a disposizione dal Ministero della P.I., ha dotato ogni classe, di scuola Primaria e Secondaria di I° grado, di uno schermo multimediale interattivo per consentire la prosecuzione, in classe, della didattica digitale, strumento, ormai indispensabile, per rendere le lezioni più entusiasmanti e coinvolgenti agli studenti del XXI secolo definiti dalle nuove teorie pedagogiche “ i nativi digitali”.
Gli aspetti positivi ed innovativi nell’uso della LIM nella didattica sono molteplici sia per gli studenti che per i docenti. Gli alunni, anche quelli meno motivati, manifestano più interesse e partecipazione nelle attività didattiche che vengono svolte anche con l’uso delle tecnologie. La didattica digitale rappresenta una grande opportunità anche per gli alunni con Bisogni Educativi Speciali in quanto contribuisce a potenziare la loro creatività e le loro “intelligenze multiple”.
L’utilizzo della LIM consente di creare occasioni di apprendimento collaborativo e di tutoring in cui gli alunni più abili prestano il loro supporto a quelli in difficoltà. Queste peculiarità rendono le LIM una tecnologia “a misura” di aula scolastica. La didattica digitale e laboratoriale trova, così, collocazione in classe, anziché nei laboratori o nelle aule speciali dove finora le ICT erano rimaste confinate.
Proprio in questi giorni l’Istituto sta partecipando al progetto PON “Digital Board” che prevede l’acquisto di lavagne interattive multimediali anche per tutte le sezioni della scuola dell’infanzia, dove, studi recenti, hanno ritenuto costruttivo l’uso delle LIM per le attività inerenti anche tale ordine di scuola.

image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *