...


Crotone, lo Yachting Kroton Club si aggiudica l’11° Trofeo di pesca sportiva “Traina Costiera al Femminile”

La kermesse in “rosa”, aperta a tutte le appassionate di pesca sportiva, è stata organizzata magnificamente dall’A.S.D. Yachting Kroton Club di Crotone

La Redazione

Crotone, giovedì 07 Ottobre 2021.
Traina Femminile crotone

In una splendida giornata di ottobre, frutto letteralmente di un colpo di coda dell’estate, nello specchio di mare dinanzi il meraviglioso litorale della città pitagorica, e con un mare in condizioni strepitose, si è svolto l’attesissimo 11° Trofeo  promozionale di pesca sportiva nella disciplina FIPSAS della Traina Costiera Femminile. La kermesse in “rosa”, aperta a tutte le appassionate di pesca sportiva, è stata organizzata magnificamente dall’A.S.D. Yachting Kroton Club di Crotone presieduta dall’effervescente Mimmo MAZZA coadiuvato da tutti gli instancabili soci, i quali hanno omaggiato tutte le partecipanti con polo ricordo dello splendido evento.

Ben 18 equipaggi composti da concentratissime “Fishing Ladies”, a bordo di altrettante imbarcazioni condotte da esperti skippers (tutti rigorosamente muniti di Green-Pass), hanno dato vita ad una sfida bellissima ed emozionante, che non ha risparmiato tanto divertimento e colpi di scena nelle due prove.

Ad aggiudicarsi la kermesse è stato l’equipaggio dello Yachting Kroton Club composto dalla strepitosa Teresa ARABIA, che con ben 34 prede a misura, ha conquistato l’ambito trofeo, grazie anche all’abile driver Ugo Pugliese che da ottimo conoscitore del mare crotonese, consigliava da tattico l’uso alternato dei colori delle “unghiette”, particolari esche artificiali che hanno dato ottimi risultati in termini di pescato.

La medaglia d’argento è andata invece all’equipaggio della Uccialì Fishing Team di Isola Capo Rizzuto, composto dalla splendida Serafina CAVALIERE, che a bordo dell’imbarcazione condotta abilmente da Vincenzo PESCATORE anch’egli preparato e prodigo di consigli, ha portato alla pesa ben 13 prede valide, grazie invece alla strategia adottata, basata sull’utilizzo di esche siliconiche.

Sul terzo gradino dello speciale podio rosa, si è accomodata l’esordiente ciromarinese Laura MARINO sempre della Uccialì Fishing Team, che sul natante capeggiato da Angelo MAZZACANE, con grinta e determinazione non ha mollato fino alla fine, impegnandosi nella ricerca dei tonnetti alletterati con l’uso di esche top-water e conquistando il meritatissimo bronzo.

Da evidenziare inoltre il gesto compiuto dalle diverse partecipanti del gentil sesso della Lega Navale di Crotone, che in alcuni casi, dopo aver catturato prede sotto misura, con amorevoli cure, hanno ri-ossigenato gli esemplari più piccoli, facendogli riprendere il mare, senza alcun problema per il pesce, praticando laddove possibile, anche in questa disciplina il Catch & Release.

La manifestazione che aumenta il suo successo di anno in anno, nonostante le difficoltà dettate dalle restrizioni, si è conclusa con una premiazione che ha visto assegnare ricchi premi tecnici non solo alle vincitrici, ma a tutte le partecipanti, compresa alla più “sfortunata” in termini di catture Anna CICCOPIEDI dello YKC, che con goliardia,che si è aggiudicata la fantomatica “Canna di legno”.

Il tutto si è concluso poi con un pranzo tipico crotonese, all’insegna dell’amicizia e dell’amore per il mare, nel rispetto rigoroso di tutte le norme Anti-Covid previste, durante il quale, è stato rinnovato l’appuntamento all’anno prossimo per la 12° edizione, che già da subito, visto il clima goliardico durante il banchetto, promette scintille.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *